Gresko: “5 maggio una caccia al colpevole mai vista, ma non mi importa nulla”


Pensi a Vratislav Gresko e inevitabilmente ripensi al 5 maggio 2002. L’ex calciatore nerazzurro, intervistato da Cronache di Spogliatoio si è detto stufo di questa storia: “Bisogna andare avanti. Inutile parlare di cosa poteva essere, di chi ha sbagliato. Due gol sono stati colpa mia, e quindi? Potremmo parlare ore di ciò che è successo quel giorno. Continuo a dire che quel titolo ci è sfuggito prima, con la sconfitta contro l’Atalanta in casa e con il pareggio al Bentegodi con il Chievo. Ma non mi importa più nulla, davvero. E’ una caccia al colpevole mai vista”.

Ricordi comunque positivi in nerazzurro: “Sono stati due anni tosti, pieni di problemi, ma giocare accanto a Ronaldo, Vieri, Recoba, Zanetti e gli altri è stato un privilegio. Ronie abitava sopra di me, Bobo era un spasso. Io ero più tranquillo, ma ho riso parecchio. C’erano sempre vari scherzi. Con Toldo e Javier mi scambio ancora qualche messaggio, ogni tanto”.

Gresko parla anche del suo presente: “Ora alleno nelle giovanili del Bjanka Bistrica, dove gioca mio figlio. Sono severo con lui, si deve guadagnare il posto. Sogna un giorno di giocare in Italia, se giocasse con l’Inter sarei contento. Inzaghi? E’ bravo, spero che vinca lo Scudetto”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Ex della partita di Coppa Italia di questa sera tra Inter-Empoli, Andrea Pinamonti ricorda positivamente lo scorso campionato in nerazzurro, nonostante il ruolo di comprimario. L’attaccante ne ha parlato in un’intervista rilasciata a Fanpage.it: “Lì entri in un’altra ottica. Capitava una partita che vincevamo 1-0 all’intervallo ma il mister e i compagni non erano comunque […]

1 min

Mario Balotelli potrebbe di nuovo cambiare squadra. L’ex attaccante dell’Inter, ora in Turchia all’Adana Demirspor, è stato infatti accostato al ricchissimo Newcastle che potrebbe così riportarlo in Premier League dopo le sue esperienze con Manchester City (che lo acquistò proprio dai nerazzurri) e Liverpool. Le voci sono state confermate a Inside Futbol dal presidente dell’Adana Demirspor, […]

1 min

L’ambizione alla base del successo, la perseveranza nell’alzare progressivamente – ma inesorabilmente – l’asticella. È una delle caratteristiche dei grandi allenatori, uno status che Simone Inzaghi sta conquistando giorno dopo giorno nella sua esperienza in nerazzurro. La sua Inter è prima in classifica, vincitrice della Supercoppa Italiana, qualificata agli ottavi di finale di Champions League. […]

1 min

Il Corriere dello Sport in edicola oggi analizza la situazione del centrocampo nerazzurro, anche e soprattutto in ottica mercato dopo la partenza di Sensi, in viaggio verso la Sampdoria. A questo punto infatti Matias Vecino resterà in nerazzurro. “L’uruguaiano, almeno per il momento, appare intenzionato a restare. Più che avere spazio, punta ad essere libero […]