Ecco a voi le pagelle da CHAMPIONS dei nostri ragazzi:

HANDANOVIC 8: Incolpevole su i 2 goal subiti; ci tiene in partita con le sue grandi parate. Fondamentale per questa Inter.

CANCELO 7: Non una partita grandiosa però con la sua velocità anticipa spesso l’avversario mettendolo in difficoltà.

SKRINIAR 7: Forza e personalità, soffre la fisicità di Milinkovic-Savic.

MIRANDA 7,5: Grande prova del centrale brasiliano che difende bene sui calci piazzati e tiene bene la posizione per 90′ minuti.

D’AMBROSIO 7: Sicuramente  il goal più importante messo a segno da quando è all’Inter.  Buona la sua prestazione. / RANOCCHIA (85′) 7 : Entra per andare a staccare sul calcio d’ angolo da cui scaturisce il goal di Vecino. Finita la partita scoppia in lacrime.

BROZOVIC 8 : Colpevole sul goal del 2 a 1 però compie 2 assist e rincorre tutti fino allo sfinimento. Dobbiamo ripartire assolutamente da lui.

VECINO 8 : Vola in cielo come un angelo e colpisce la palla che vale una qualificazione aspettata da 6 lunghissimi anni. Grazie Matias!

PERISIC 7,5 : Sfortunato nell’ autogoal,. Non molla mai, mai e mai sfiancando la difesa della Lazio.

RAFINHA 7: Non una delle partite migliori del brasiliano, incide più negli sprazzi che nel gioco. Speriamo resti qui con noi. / EDER (65′) 8: Grande prova dell’Italo brasiliano che compie uno splendido assist di prima ad Icardi.

CANDREVA 7: Stagione chiusa senza goal, gioca comunque una buona gara. Dai Antonio il prossimo anno avrai più partite per provarci. / KARAMOH  (60′) 7: Veloce, scattante e con una tecnica sopraffina. Giovane di prospettiva, speriamo esploda il prima possibile..

ICARDI 8: Grande gara del capocannoniere della Serie A, che pareggia su rigore dopo un gran dribbling su De Vrij. Dai Mauro rinnova e segna pure in CHAMPIONS.

SPALLETTI 9: Tanti i suoi meriti per questa qualificazione e nonostante la squadra imperfetta raggiunge l’obiettivo stagionale. Grazie Luciano, grazie.

Un saluto a tutti coloro che seguono Io tifo Inter; alla prossima partita della nostra Inter!

AMALA