Nuovo Dpcm: in Serie A tornano le partite a “porte chiuse”


Nella notte il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm che contiene misure più restrittive per il contenimento del coronavirus. Entra in vigore da domani e fino al 24 novembre. Colpito duramente anche lo sport.
Va avanti il calcio professionistico, si fermano i Dilettanti. Stop all’attività di base.

SERIE A.
Il precedente Dpcm aveva lasciato una soglia relativa alla presenza massima del pubblico di 1.000 spettatori all’aperto e di 200 al chiuso, dando comunque la possibilità alle Regioni, prevedendo una percentuale del 15% di presenze rispetto alla capienza dell’impianto, di proporre al Ministero della Salute delle deroghe. Questo argomento scompare totalmente in questo Dpcm in cui viene citata solo l’espressione “sono consentite a porte chiuse”. Questo sostanzialmente produce la cancellazione della norma sui 1.000 spettatori in Serie A e in generale di tutte le presenze, anche le più ridotte, negli impianti sportivi.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter