Zhang: “Grazie ai dipendenti, a Moratti, ai tifosi… Il progetto Inter continua”


“E’ un momento emozionante, speciale per tutte le persone coinvolte in questo progetto e che sono state con noi in questo percorso. Grazie prima di tutto ai tifosi, a chi lavora con noi e ovviamente al nostro mister Antonio Conte e ai giocatori che hanno lavorato duramente per raggiungere questo risultato”. Sono le parole di  Steven Zhang, in un’intervista all’Ansa.

La lunga dedica del presidente Zhang

“Voglio inoltre ringraziare tutti i dipendenti dell’Inter e il management, i due amministratori delegati che mi hanno sostenuto non solo in quest’anno ma anche nei precedenti cinque. Tutti coloro che fanno parte di questo progetto, che hanno lavorato con noi non solo quest’anno ma anche in passato. Penso che tutti loro facciano parte di questo scudetto e che questo scudetto appartenga a tutti loro e voglio dirgli grazie. Grazie non solo agli impiegati della società, ma anche a coloro che hanno creduto in me e hanno messo nelle mie mani l’onore di gestire questo club e hanno dato fiducia anche alla squadra per arrivare a questo titolo. Un grazie speciale a mio padre”.

“Vorrei ringraziare anche Massimo Moratti, che in questi anni mi ha guidato e supportato dal punto di vista emotivo e psicologico e mi ha aiutato a capire che cos’è l’Inter. Ultimi ma non meno importanti ringrazio i tifosi che amano lo sport e l’Inter e che ci seguono. Spero che questa gioia in questo periodo difficile causato dalla pandemia porti dell’energia positiva a tutti. E’ un giorno speciale. Ho detto a qualche giocatore ieri che è qualcosa che quasi non riesco a immaginare che sia successo veramente. Alla fine sappiamo che siamo qui grazie al duro lavoro dei mesi e anni precedenti. Non c’è nessuna parola nella realtà e nella mia esperienza che posso usare per descriverlo”.

Cosa ho detto alla squadra?
“Non ho ancora parlato con tutti ma solo con alcuni giocatori e dirigenti, con gli impiegati e con alcuni amici. Quello che voglio dire è prima di tutto grazie, questo onore e questo scudetto è parte di loro e loro sono parte di questo trionfo. Senza tutti loro e senza le persone che stanno dietro le quinte sarebbe stato impossibile. Abbiamo conquistato tanti punti in classifica. Ogni punto rappresenta non solo chi scende in campo ma anche chi lavora dietro le quinte, a bordocampo oppure anche semplicemente chi ci sostiene davanti alla televisione”. 

Un messaggio per i tifosi di tutto il mondo che hanno aspettato questo momento per 11 anni? 
“Ai tifosi di tutto il mondo, a Milano e in Italia, questo scudetto è per voi, è dedicato a voi e speriamo vi porti gioia e speranza. Speriamo che questo dimostri il valore del duro lavoro e che con energie positive e grande impegno non importa dove la vita ci porta, sarà sempre emozionante e gratificante”.

Cosa c’e’ nel futuro dell’Inter? 
“Credo che il futuro dell’Inter, il progetto, il mondo dell’Inter è sempre lo stesso da 100 anni e sarà sempre così. Il nostro obiettivo è diffondere energia positiva, speranza, inclusività, idee innovative alle persone che la circondano. Non importa se siete fan dell’Inter, appassionati di calcio o se non siete grandi fan dello sport. Tutto quello che noi facciamo, i nostri messaggi e i nostri progetti avranno questi valori”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Le polemiche scatenatesi dopo gli assembramenti successivi alla vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, in particolare nella città di Milano, hanno spinto il Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza a riunirsi in Prefettura per evitare che possa verificarsi un replay sabato prossimo, quando l’Inter affronterà la Sampdoria a San Siro. Il sindaco Sala ha […]