Djorkaeff: “Il mio gol alla Roma? Moratti voleva farci una statua”


Youri Djorkaeff ha parlato ai microfoni di Amazon Prime Video. Inevitabile la domanda sul gol alla Roma: “E’ finito sugli abbonamenti. Moratti voleva fare una statua fuori dal Meazza. Però San Siro non appartiene all’Inter e allora ha fatto l’abbonamento e ce l’ho sempre con me. Qualche volta in Italia mi sbaglio e invece della carta di credito mi viene fuori la tessera dal portafoglio… Chi può rifarlo? Basto io, gli altri s’inventino qualcosa di diverso”.

Le parole di Djorkaeff

“C’era gente a cui piaceva il calcio, a cui piaceva giocare insieme e questa è la più grande cosa che abbiamo dato ai tifosi. Il primo giorno con Moratti a casa sua, il presidente mi dice di lasciare l’agente e i dirigenti a parlare del contratto. Noi siamo andati a cenare e a parlare di calcio da un’altra parte… La prima partita a San Siro sono tornato a casa e non riuscivo a dormire. La gente, i campioni… Mi cantavano questo coro, ‘Youri Youri Djorkaeff’. Io lo cantavo a casa. Mia moglie mi diceva ‘basta, voglio dormire'”.

Il futuro dell’Inter

Il Sole 24 ore ha analizzato la situazione legata a Steven Zhang e al futuro dell’Inter, tornando a fare il nome del Public Investment Fund (PIF), ora proprietario del Newcastle. “Si è vociferato di un interesse, mai confermato, per l’Inter. Ora Pif punta a realizzare una strategia di sportwashing, distogliendo lo sguardo dalla situazione dei diritti umani nel Paese. Non è un caso che sia interessato anche al circuito di Formula 1. In questi giorni hanno ripreso a circolare indiscrezioni su una possibile vendita dei nerazzurri a un fondo Usa. In realtà, le discussioni sembrano preliminari e sarebbero limitate a contatti fra le parti. Al lavoro sono gli advisor Goldman Sachs e Raine. Il prezzo base, sotto il quale Zhang non è disposto a scendere, è 1,2 miliardi, cifra che Elliott ha ottenuto sul Milan per stringere la partnership con la RedBird di Gerry Cardinale”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Prima Cabal, poi Tessmann, infine Gudmundsson. Tutti e tre saltati (anche se quest’ultimo è ancora nei radar dell’Inter). Perchè? Sportmediaset.it dà la spiegazione: “Semplicemente Marotta e Ausilio stanno seguendo alla lettera le indicazioni della nuova proprietà, che lascia sì margini di manovra, ma ha chiarito che i conti vanno migliorati e il mercato, quindi, va fatto per lo più a […]

1 min di lettura

A quaranta giorni dalla chiusura del mercato estivo, la squadra ha già effettuato i principali investimenti, migliorando significativamente la qualità della rosa. Simone Inzaghi può contare su giocatori di grande calibro in ogni reparto, specialmente in attacco, dove le quattro punte hanno segnato complessivamente 703 gol in carriera, come analizzato dalla Gazzetta dello Sport. Inter, […]