Il risveglio d’el Toro | Inter-Napoli 2-0


Nell’ultima partita in casa della stagione, l’Inter affronta il Napoli schierando l’undici che fino a questo momento ha dato più sicurezze. Difesa a tre con D’Ambrosio (7), al posto di Skriniar, de Vrij (6,5) e Bastoni (6). Centrocampo con Candreva (6,5) e Biraghi (6,5) sulle fasce, Brozo (7) e Barella (6) centrali (gli unici disponibili escludendo Agoume) con Borja Valero (6) a supporto di Lukaku (6,5) e Sanchez (5,5).

Si parte e dopo appena 10 minuti l’Inter è già in vantaggio: Danilone D’Ambrosio, con un diagonale sporco, batte Meret. 1-0. Da questo momento in poi inizia il monologo del Napoli, che prova in tutti i modi a riportare il risultato in parità. San Handanovic (6,5) (terzo clean sheet di fila), nonostante una brutta botta rimediata al ginocchio, anche oggi è in vena di grandi parate. L’assolo viene interrotto alla fine del primo tempo con un ottimo contropiede di Lukaku che serve Brozovic che calcia di prima intenzione: grande parata di Meret.

Secondo tempo con un Inter più viva e più partecipe nel gioco. Al 60′ i primi cambi: fuori Candreva e Sanchez per Godin (6) e Lautaro (7). Il “jolly” D’Ambrosio slitta a centrocampo. Al 74′ Lautaro prende palla a centrocampo si porta al limite dell’area e con una conclusione a girare insacca sul palo lontano dove Meret non può nulla. Che goal per el Toro! Quattro minuti dopo si sfiora il 3-0 con un Barella tradito solo da un controllo di palla errato di fronte al portiere. Inter in controllo fino al fischio finale. C’è spazio per un’ultima girandola di cambi: fuori Biraghi (che sorprendentemente è il difensore con più assist dopo Gosens!) , Lukaku e Borja per Young (6), Moses ed Eriksen. E proprio il danese, sullo scadere, sfiora il goal su punizione.

Finisce 2-0. L’Inter controsorpassa l’Atalanta, vittoriosa nel pomeriggio, e si riporta al secondo posto. Record di punti dall’era post triplete. Ultima giornata che a questo punto profuma di big match (passateci il termine). Si va a Bergamo per stabilire chi tra le due compagini merita il secondo posto, ovvero (come disse Conte) chi tra le due squadre sarà la prima degli sconfitti.

 

 

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

L’Inter torna a pensare Nacho, difensore del Real Madrid che, nel ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Mancheste City ha indossato la fascia di capitano. A confermarlo l’esperto di calciomercato internazionale Fabrizio Romano, che ha inoltre svelato che il giocatore ha comunicato al Real Madrid la volontà di lasciare i blancos […]

1 min di lettura

Si è svolta oggi la presentazione della partnership tra Inter e Unopiù alla quale ha preso parte anche Giuseppe Marotta. A margine dell’evento il Ceo Sport nerazzurro ha rilasciato una breve dichiarazione sul derby di lunedì 22 aprile. “Stiamo respirando proprio aria da derby. E’ normale che per noi rappresenta non solo una stracittadina, ma […]

1 min di lettura

Il noto imprenditore finlandese Thomas Zilliacus in un’intervista ai microfoni di Italian Football Podcast ha parlato del suo recente interesse per l’acquisizione dell’Inter e del futuro della società nerazzurro con Suning al comando. “È ora che Suning venda l’Inter. Non possono più rimandare. Ho fatto un’offerta molto seria e completa per l’acquisto del 100% dell’Inter […]