Conte senza mezza squadra, ma il Derby si giocherà così…


Conte senza mezza squadra, ma il Derby si giocherà probabilmente con la seguente formazione, scopriamola insieme.

Il rientro dalla Nazionale

Una volta effettuati gli ormai rituali tamponi di controllo (tutti negativi), il gruppo si è messo a disposizione di mister Conte.

L’allenatore ha avuto una sola seduta a ranghi completi e viste le numerose assenze, dovute in particolare al Covid-19, le scelte in vista del derby di oggi sono in gran parte scontate.

La probabile formazione di Antonio Conte

Questo l’undici di partenza ipotizzabile: Handanovic in porta; linea a tre in difesa formata da D’Ambrosio, De Vrij e Kolarov, Bastoni è reduce dalla quarantena ma non è impiegabile, Darmian pronto eventualmente a gara in corso.

Hakimi a destra e Perisic a sinistra a tutta fascia.

Lo straripante Barella visto in Nazionale e l’ottimo Vidal, decisivo con il suo Cile, sembrano certi di una maglia a centrocampo, a loro dovrebbe aggiungersi un Eriksen dato in gran forma e decisivo a suon di gol con la maglia della Danimarca.

Con le assenze di Sensi, Vecino, Nainggolan e Gagliardini, sarà Brozovic il jolly a disposizione di Conte, in grado in ogni momento di entrare e cambiare la partita.

In avanti sembra scontato l’utilizzo della coppia composta da Lautaro Martinez e Romelu Lukaku, anche se bisognerà valutare le condizioni dell’argentino, reduce dalla sempre pericolosa trasferta ad alta quota in Bolivia.

Con Sanchez acciaccato (partirà comunque dalla panchina), in preallarme Pinamonti che, vista la situazione emergenziale, potrebbe ricavarsi anche uno spazio.

Leggi anche : Bastoni ci sarà? Atteso il verdetto

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Prima Cabal, poi Tessmann, infine Gudmundsson. Tutti e tre saltati (anche se quest’ultimo è ancora nei radar dell’Inter). Perchè? Sportmediaset.it dà la spiegazione: “Semplicemente Marotta e Ausilio stanno seguendo alla lettera le indicazioni della nuova proprietà, che lascia sì margini di manovra, ma ha chiarito che i conti vanno migliorati e il mercato, quindi, va fatto per lo più a […]

1 min di lettura

A quaranta giorni dalla chiusura del mercato estivo, la squadra ha già effettuato i principali investimenti, migliorando significativamente la qualità della rosa. Simone Inzaghi può contare su giocatori di grande calibro in ogni reparto, specialmente in attacco, dove le quattro punte hanno segnato complessivamente 703 gol in carriera, come analizzato dalla Gazzetta dello Sport. Inter, […]