Ospite della live chat organizzata da Inter Campus, l’ex difensore e bandiera dell’Inter Ivan Ramiro Cordoba ha dato la sua testimonianza sul grande progetto. L’iniziativa, riconosciuta anche dall’ONU, è attiva dal ’97, prima dell’arrivo del colombiano in Italia.

“Prima del mio arrivo non sapevo dell’esistenza di Inter Campus. Ero arrivato in Italia nel 2000 ed il progetto andava avanti già da tre anni. Per me fu una bellissima sopresa la scoperta di questa attività. Mi venne subito la voglia di dare il mio contributo, che sto continuando a dare tutt’oggi. In Sudamerica e in tante altre parti del mondo ci sono ragazzi che non hanno possibilità di giocare a pallone. Il calcio è metafora di vita, per una persona come me che lo ha vissuto fin da bambino. Questo sport ti dà tanti sogni e obiettivi da raggiungere, come nella vita. Il calcio aiuta ad essere determinati nella vita di tutti giorni. Le circostanze che vivi nel campo e nello spogliatoio sono paragonabili a quelle della quotidianità a casa e al lavoro. Per questo ho aderito ad Inter Campus. Per aiutare tanti ragazzi in Colombia e non solo a crescere”.

Di seguito il video completo dell’intervista di Cordoba sul canale di Instagram di Inter Campus.

Commenti