In Italia temono il ‘biscotto’. Questo il titolo di As.com, giornale sportivo spagnolo.
“Quando si giunge all’ultima giornata di una fase a gironi e un pareggio tra due squadre le qualificherebbe entrambe, in Italia torna un incubo: il biscotto. Il 2-2 tra Svezia e Danimarca a Euro 2004 è una ferita ancora aperta nel Bel Paese, dove stasera si torna a discutere. L’Inter, infatti, per conquistare un passaggio molto sofferto al secondo turno di Champions League, deve battere lo Shakhtar. Real Madrid e Borussia Moenchengladbach inoltre non dovranno pareggiare. Se la partita tra bianchi e tedeschi finisce in parità, gli uomini di Conte saranno eliminati.
La speranza, sui siti nerazzurri, si aggrappa al fatto che il sorteggio delle merengues potrebbe non valere la pena se lo Shakhtar non cade a Milano. Sul set di ‘Sky Sport’ si è discusso il tema e l’ex madrileno Esteban Cambiasso ha rassicurato il Tifosi: “Vi assicuro che non ci sarà nessun biscotto . Conosco bene il Real Madrid, in casa non possono permettersi il pareggio e finiscono secondi il gruppo, la loro storia dice altro. Di questo ne sono sicuro al 100%. Che l’Inter pensi alla vittoria e nient’altro”.

Commenti