Mercato aperto i battenti da diversi giorni, ma in casa nerazzurra tutto tace. L’Inter, al momento, non va oltre la cessione di Sebastiano Esposito al Venezia e la partenza del laterale mancino Dalbert al Valladolid. Entrambi con la formula del prestito secco.

STOP A PINAMONTI

Antonio Conte avrebbe bloccato la partenza di Andrea Pinamonti, perchè da quello che si percepisce in via della Liberazione, sarà difficilissimo acquistare una quarta punta, così, viste anche le precarie condizioni del cileno Sanchez, l’allenatore preferisce fare un mercato interno bloccando la partenza, sembrava fatta con il Benevento, dell’ex attaccante del Genoa.

NIENTE MERCATO

Sul taccuino degli addetti al mercato non ci sono nomi, solo idee che al momento sono difficilissime se non impossibili, o meglio, dipendono dalle cessioni o per dirla in maniera semplice, dipende da Eriksen. Pare che al momento non ci siano adeguate richieste per il trequartista, e quindi addio ai prestiti Origi e Van de Beek (che noi vi avevamo riportato settimane fa).

In questa sessione di mercato non ci dovrebbero essere grosse trattative, compresa quella in cui viene per l’ennesima volta inserito Milan Skriniar direzione Londra. Il difensore è incedibile.

Commenti