L’anno nero di Kolarov. Eppure il suo acquisto…


Tutti protagonisti nella rosa di Antonio Conte, tranne uno: Aleksandar Kolarov. Il difensore serbo in questo 2021 ha totalizzato 2 presenze per un totale complessivo di 17’ in campo. In campionato appena 7 in tutto distribuite in 387’ complessivi.
“Quando la scorsa estate l’Inter l’ha prelevato dalla Roma (7 gol realizzati, ndr) a fronte di un esborso da 1,5 milioni di euro più bonus – fa notare goal.com – sono stati in molti coloro che hanno pensato che quello messo a segno dal club nerazzurro potesse essere realmente un colpo molto importante. Nello scacchiere tattico di Antonio Conte, Kolarov avrebbe potuto agire sia a sinistra che da centrale difensivo. Diventare insomma in quella zona di campo l’uomo giusto, con il suo grande mancino, per la prima costruzione dell’azione”.

“Il difensore serbo ha sin qui vissuto una stagione molto complicata ed anche frenata da diversi problemi fisici. Titolare nelle prime due uscite. Nel derby con il Milan giocatosi alla quarta giornata, è incappato in una prova altamente negativa. Tanto da risultare responsabile in entrambe le azioni che hanno portato ai gol che sono valsi la vittoria dei rossoneri. Da allora Kolarov ha progressivamente visto sempre meno il campo”.
Il serbo sta vivendo una stagione da spettatore ma ha la grande possibilità di vincere il suo primo Scudetto in Italia.
(FONTE: GOAL.COM)

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Le polemiche scatenatesi dopo gli assembramenti successivi alla vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, in particolare nella città di Milano, hanno spinto il Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza a riunirsi in Prefettura per evitare che possa verificarsi un replay sabato prossimo, quando l’Inter affronterà la Sampdoria a San Siro. Il sindaco Sala ha […]