MERCATO – Tra Eriksen e la contropartita per Hakimi: scelto Alonso


Ore convulse nella folle estate dell’Inter, tra buone notizie, come quelle che arrivano dalla Danimarca per le condizioni di salute di Eriksen, ed altre da valutare come la possibilità effettiva che dopo l’impianto del defibrillatore possa arrivare l’ok per il ritorno all’attività agonistica anche nel calcio italiano.
Del resto in casa Inter gli stravolgimenti sono all’ordine del giorno: il caso Hakimi ne è testimonianza concreta. Soprattutto perché il primo approccio da parte del Psg non ha avuto un seguito concreto con un rilancio in grado di avvicinarsi agli 80 milioni richiesti. Di conseguenza la soluzione che sta prendendo piede è quella legata al Chelsea, con la possibilità che ai 60 milioni già messi in preventivo, venga aggiunta una contropartita tecnica gradita allo staff nerazzurro ed a Simone Inzaghi come Marcos Alonso, più volte in odore di ritorno in serie A e questa volta decisamente più vicino a riuscirci.
Poi sarà tempo di sfoltire, ultimando cessioni di esuberi per iniziare ad innescare il denaro necessario per far partire a tutti gli effetti il mercato nerazzurro.

(FONTE: TUTTOMERCATOWEB – ARTICOLO DI GIANLUIGI LONGARI DI SPORTITALIA)

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Nella giornata di mercoledì l’Inter ha sostenuto un allenamento congiunto con la Pro Vercelli, terminato 4-0 per i nerazzurri con le reti di Brozovic, Calhanoglu e Mulattieri (doppietta). Per il test contro i piemontesi, Simone Inzaghi ha schierato Skriniar, Ranocchia e D’Ambrosio nella consueta linea a tre difensiva. Proprio quest’ultimo ha avvertito un fastidio muscolare […]