Quale mediana per Inzaghi? Protagonisti (ancora) in stand by


Il centrocampo dell’Inter dipende dal destino di Christian Eriksen anche se le ultime notizie non lasciano speranze: il centrocampista danese dovrà essere operato al cuore. “Nelle gerarchie della mediana sia Matias Vecino che Stefano Sensi sarebbero partiti alle spalle di Eriksen – è l’analisi della Gazzetta dello Sport – il destino della coppia, però, sembra divergere: l’uruguaiano, ora impegnato con la nazionale di Tabarez in Coppa America, nel finale della scorsa stagione ha dato prova di piena efficienza fisica dopo mesi fuori per una operazione al ginocchio destro; l’italiano, invece, sta guardando l’Europeo dal divano per colpa di un risentimento muscolare. Al c.t. Mancini sarebbe servito in queste settimane ma, nel futuro, Sensi era da considerare un’opzione per il nascente Shakhtar di Roberto De Zerbi e piaceva anche alla Fiorentina. Adesso, però, la sua posizione è diventata più salda dentro all’Inter: al netto di quel maxi-punto interrogativo sulle sue condizioni fisiche, Sensi garantirebbe la qualità tanto agognata in un reparto che non va ulteriormente sguarnito. Anche Vecino, che pur piace al nuovo allenatore, potrebbe avere offerte: occhio al Napoli di Spalletti, suo ex maestro ai tempi dell’Inter. Per questo l’uruguaiano stava per finire sull’uscio di Appiano, ma adesso è già pronto a tornare dentro alla casa nerazzurra e ad aumentare il minutaggio nella prossima stagione. In fondo, garantisce una buona opzione pure il sempreverde Roberto Gagliardini, operaio specializzato e centrocampista che più spesso ha occupato il posto del danese sul centro-sinistra”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Nella giornata di mercoledì l’Inter ha sostenuto un allenamento congiunto con la Pro Vercelli, terminato 4-0 per i nerazzurri con le reti di Brozovic, Calhanoglu e Mulattieri (doppietta). Per il test contro i piemontesi, Simone Inzaghi ha schierato Skriniar, Ranocchia e D’Ambrosio nella consueta linea a tre difensiva. Proprio quest’ultimo ha avvertito un fastidio muscolare […]