Mancini: “Lukaku in Italia fa la differenza, l’Inter senza Perisic non perde molto”


Roberto Mancini ha parlato alla Gazzetta dello Sport: “Milan, Inter e Juve davanti a tutti. Poi vedo Roma e Napoli. La difesa dell’Inter ha ballato per tutta l’estate. I 3 punti porteranno altra concentrazione. I difensori sono gli stessi e sono sempre stati affidabili. Il punto è un altro: Lukaku in Italia fa la differenza. Pesa più il ritorno di Lukaku della partenza di Perisic? Assolutamente. Anche perché Perisic è un giocatore straordinario, ma se Gosens fa Gosens, l’Inter non perde molto. E’ arrivata a 2 punti dal Milan, non a 20. E ha un Lukaku in più. Bastoni può diventare un grandissimo difensore, ma deve darci dentro. Anche per lui questa è una stagione importante”.

Le parole di Mancini

Che cosa chiedo al campionato che sta per partire? Che Ciro Immobile continui a segnare tanti gol; che Pinamonti, se va al Sassuolo, come leggo, possa disputare un ottimo campionato; che i giovani, come Fagioli, possano trovare spazio per crescere in esperienza e in personalità; che gli allenatori cerchino un gioco coraggioso e divertente; che la gente possa appassionarsi e trovare nel calcio uno svago in un momento socialmente non facile; che gli arbitri possano svolgere serenamente il loro mestiere; e che gli stadi siano sempre luoghi di rispetto e di sportività. Buon campionato a tutti“, ha concluso Mancini.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter