Gudmundsson chiama l’Inter: “Posso giocare nel ruolo di Mkhitaryan. Io in una big? Dico che…”


Albert Gudmundsson, attaccante del Genoa che piace tanto all’Inter per rinforzare l’attacco, in un’intervista a Cronache di Spogliatoio ha parlato del suo ruolo e del suo futuro. Di seguito le dichiarazioni:

“Genova è un posto fantastico, ho una vita bellissima qui: evidentemente penso che chiunque giochi a calcio abbia l’ambizione di giocare al livello più alto possibile. Sono come un numero 10, un’ala d’attacco e un falso nove. Una delle mie qualità quella di poter giocare in tante posizioni: penso che possa essere un grande vantaggio per mer quando l’allenatore sceglie la squadra, può mettermi ovunque. Fare lo stesso ruolo di Mkhitaryan? Sì, qui in un paio di partite ho giocato da mezzala nel 3-5-2, contro Juve e Fiorentina: ci ho giocato e penso di aver fatto bene. Per me posso ricoprire diverse posizioni in quella formazione. Stessa mentalità in top club? Sì, penso di averla: ogni attaccante non dovrebbe avere paura di sbagliare. In un top club hai più opportunità di attaccare: anche se una palla va male, non dovresti evitare di rischiare ancora”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]