Bond Inter, parla uno degli investitori: “Ecco cosa cambia con l’arrivo di Oaktree”


Berchmans Rivera, Investment Manager di Arcano Partners, uno dei sottoscrittori istituzionali del bond da 415 milioni dell’Inter, ha commentato l’arrivo di Oaktree come nuovo proprietario del club nerazzurro. «Sebbene la situazione dell’Inter sia ancora fluida, per gli obbligazionisti della controllata Inter Media non vediamo il cambio di proprietà del club come una sfida fondamentale per la situazione creditizia sottostante» le sue parole riportate da Calcio e Finanza.

«La squadra rimane in una buona posizione e ha un valore finale reale – continua Rivera -. I flussi di cassa legati ai media e ai diritti di sponsorizzazione rimangono sani. La clausola di cambio di controllo, che richiederebbe il rimborso dell’obbligazione a 101, non sembra scatterà a meno che non si verifichi un declassamento del rating, il che è possibile ma non necessariamente probabile, dato che non è cambiato nulla nell’azienda. In tal caso, gli obbligazionisti vengono rimborsati. Continuiamo a monitorare la situazione, ma rimaniamo soddisfatti del valore dell’obbligazione».

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]