Lautaro, l’agente conferma: “Abbiamo raggiunto un principio di accordo”


Ore 16,00 – Lautaro firmerà il rinnovo con l’Inter. Lo ha confermato anche Alejandro Camano, agente dell’attaccante. Queste le sue parole rilasciate al giornalista argentino Cesar Luis Merlo: “Abbiamo raggiunto un principio di accordo”.

Ore 13,30 – Gazzetta: “Lautaro, c’è il sì a 9 milioni più bonus. Si arriva a un totale di 10”

Le cifre di Andrea Ramazzotti di Gazzetta dello Sport: “Stamani non c’è stato nessun incontro tra le parti, ma, dopo il summit con il suo rappresentante di ieri sera, il capitano ha fatto sapere che intende chiudere la vicenda prima di partire per la Coppa America. Il Toro, dunque, accetta le condizioni della società di viale della Liberazione ovvero un prolungamento fino al 2029 da 9 milioni a stagione (netti) più bonus. Può dunque arrivare in doppia cifra come stipendio ovvero a 10 milioni. Non ci sarà nessuna clausola rescissoria”.

Ore 13,10 – Di Marzio: “Lautaro ha accettato 9 milioni annui”

Anche Gianluca Di Marzio conferma: Lautaro Martinez ha deciso di accettare l’ultima offerta dell’Inter per il rinnovo. E’ stato lo stesso giocatore a prendere in mano la trattativa dopo l’incontro di ieri tra il club e l’agente Alejandro Camano.
“Lautaro ha scelto di porre fine alle trattative, accettando l’offerta fatta dall’Inter. 9 milioni di euro annui, fino al 2029. Un rinnovo quinquennale per l’argentino, che vuole consolidarsi maggiormente come bandiera nerazzurra”.
Confermata quindi la volontà del giocatore di proseguire la sua carriera come capitano dell’Inter.

lautaro monza inter

Ore 12,30 – “Lautaro pronto a dire sì all’ultima offerta dell’Inter”

Lautaro Martinez sembra pronto a fare un passo indietro come richiesto dall’Inter. Secondo Corriere dello Sport “l’argentino ha incaricato il suo agente, Alejandro Camano, di incontrare la prossima settimana di nuovo i dirigenti nerazzurri per comunicare l’intenzione di abbassare un po’ le pretese (si era partiti da una richiesta di 12). L’Inter si spingerà fino a 9.5 milioni l’anno, Lautaro pare intenzionato ad accettare questa offerta, magari rivedendo qualcosa sui diritti d’immagine”.

Ore 9,00 – Lautaro, incontro Inter-Camano: resta la distanza tra domanda e offerta

L’incontro tra i dirigenti Inter e Alejandro Camano, agente di Lautaro Martinez, per continuare a trattare sul rinnovo dell’attaccante e capitano della squadra nerazzurra si è svolto ieri in un hotel a Milano. Secondo la Gazzetta dello Sport, “il 13 marzo, nell’ultimo faccia a faccia tra le parti, l’agente dell’argentino aveva parlato di una richiesta intorno ai 10 milioni netti a stagione. Poi nei contatti successivi qualcosa è mutato. E quel qualcosa si è materializzato con una cifra: 12 milioni, peraltro una cifra a salire nel corso degli anni. Di fatto, un numero molto al di sopra delle possibilità della società nerazzurra. L’incontro di ieri, in ogni caso, è stato definito all’insegna del dialogo: non c’è stata una rottura tra le parti, il tutto va letto come un segnale positivo. Ma un accordo non è stato raggiunto, per la verità non era neppure il momento atteso per la firma. Resta la distanza tra domanda e offerta”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]