Miranda: “Sempre dato tutto per l’Inter, abbiamo gettato le basi. Grande rimpianto non aver vinto nulla”


Joao Miranda, ex difensore nerazzurro dal 2015 al 2019, a Gianlucadimarzio.com ha ripercorso la sua esperienza con la maglia dell’Inter. Di seguito le dichiarazioni del brasiliano:

“Penso che ho sempre dato tutto, aiutando l’Inter a raggiungere la qualificazione in Champions dopo tanti anni. È stata la mia Inter a gettare le basi e dopo la mia partenza la squadra è cresciuta tantissimo. E io ne vado fiero. È bello sapere che io c’ero all’inizio di questo percorso. Il più grande rimpianto è non aver vinto nulla con l’Inter, mi sarebbe piaciuto vincere uno scudetto o un altro trofeo in nerazzurro. Provo ancora tristezza nel sapere che ho fatto parte di un grande club come l’Inter per quattro anni senza mai vincere nulla. Però prima di poter alzare trofei devi iniziare un percorso di crescita e io ho aiutato a gettare i semi per la grande Inter di oggi. A me Bastoni piace tantissimo. Lui era ragazzino quando io ero all’Inter. E già all’epoca questo ragazzino era molto forte, rapido e con tanta qualità palla al piede (ride ndr). Sono un grande fan di Bastoni che è bello da vedere quando calcia la palla perché molto elegante. Se mi rivedo in lui? Sì, nell’impostazione“.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]