Ecco a voi le pagelle del match di Wembley:
Handanovic 6: Viene salvato nel primo tempo da una traversa e per il resto non deve compiere nessuna parata. Incolpevole sul goal di Eriksen.
D’Ambrosio 6: Compie il lavoro sporco con falli tattici e rilanci.
Skriniar 8: Il migliore in campo, annulla completamente Kane e chiunque si avvicina all’area di rigore. Ha un po’ di responsabilità sul goal ma come tutta la difesa.
De Vrij 7,5: Grande partita dell’olandese che anticipa spesso gli attaccanti londinesi. Costretto ad uscire prima per crampi. / Miranda (81′) S.V: Sostituisce De Vrij senza grandi interventi.
Asamoah 7,5: Uno dei migliori. Voglia e grinta guidano le sue giocate. Nel finale gli viene murato un suo missile diretto in porta.
Brozovic 6: Non riesce a contrastare i centimetri dei centrocampisti del Tottenham e la loro velocità. Infatti sul goal del vantaggio dei padroni di casa non riesce ad opporsi a Sissoko.
Vecino 5: Cerca di attaccare spesso l’area avversaria ma è sempre fuori dal gioco nerazzurro. /
Nainggolan 4,5: la sua presenza è forzata, e si vede. Non azzecca un passaggio e perde tutti i contrasti. Esce alla fine del 1° tempo per infortunio, spiegazione di questa prestazione. / Borja Valero (44′) 7,5: Anche lui uno dei migliori. Gioca tra le linee e serve i compagni alla perfezione. Recupera palloni per tutto il campo. Solo applausi per lo spagnolo.
Politano 6: All’inizio in difficoltà poi si libera negli spazi lasciato dalla difesa inglese. Un po’ impreciso nei cross. / Keita (82′) S.V.: Prova a mettere in difficoltà il Tottenham ma c’è troppo poco tempo.
Perisic 6,5: Abbastanza buona la sua partita. Sfiora il goal con un siluro ravvicinata e dialoga bene con Icardi. Bene anche la fase difensiva. Gli manca solo il goal.
Icardi 5,5: Non una bella partita per i capitano. Non tira mai importa e spesso non riesce a gestire i palloni. Può fare di più.
Spalletti 6: Azzardata la scelta di fare giocare il Ninja ma come biasimarlo, se fosse stato in condizione avrebbe cambiato la partita. Comunque mette in campo una buona Inter, nonostante il campo trasandato e un avversario difficile. Peccato per la sconfitta