Inter-Parma 1-0


Tommaso Rocchi

Tommaso Rocchi

Un primo tempo incoraggiante, il secondo meno brillante, ma più produttivo. L’Inter due non brilla per ritmi elevati o per giocate spettacolari, ma questa volta ha il merito di approfittare dei timori degli avversari e accaparrarsi finalmente una vittoria in campionato. Una vittoria in casa che mancava da febbraio e finalmente una partita chiusa con zero gol subiti. Tre punti d’oro che, dati i risultati delle altre squadre, portano i nerazzurri, nonostante tutto, al quinto posto. Insomma, il massimo risultato possibile in una situazione d’emergenza senza uguali. Ancora una volta tutto parte dalle parate di Handanovic che tengono a galla la squadra quando gli avversari spingono sull’acceleratore e finiscono sui piedi di Rocchi che da riserva è diventato unico titolare e che oggi con un tiro sporco riesce a siglare il gol vittoria.

Stramaccioni schiera Pereira, Ranocchia, Juan Jesus e Jonathan, Kuzmanovic, Zanetti, Kovacic e Schelotto, Alvarez e Rocchi. Il primo tempo vede le occasioni più ghiotte a favore dei gialloblu, ma l’Inter fa buon gioco grazie alle discese di Jonathan e ad Alvarez. Schelotto fallisce un’occasione su svarione difensivo degli ospiti. Nel secondo tempo cala il ritmo di entrambe le squadre e ci si affida a fiammate improvvise. Inutile valutare il gioco e gli schemi. L’allenatore chiede di alzare i ritmi, si sbraccia dalla panchina per novanta minuti, ma i giocatori in campo più di tanto non riescono a dare. Non è un bel vedere. La sensazione è che questa squadra se subisse gol, non avrebbe più la forza di reagire, ma la difesa regge. Il gol all’82’ taglia le gambe ai ducali e il finale non regala particolari emozioni. Fino alla fine del campionato quello che peserà di più saranno i risultati (purtroppo non solo i nostri) e quelli di oggi danno una grande spinta o quanto meno la speranza per un finale di stagione da protagonisti, nella corsa all’Europa League. Bene Kovacic e Kuzmanovic, nonostante qualche appannamento. Bene anche Alvarez e Jonathan che però si spengono nel corso del secondo tempo. Difesa che esce indenne finalmente, oggi più attenta del solito. Insufficiente la prova di Schelotto e di Pereira. Rocchi si muove bene, ma è poco servito. Suo il gol vittoria e tanto basta.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter