Genoa-Inter 0-0


Samir Handanovic

Samir Handanovic

Ancora una ed è finita. Quella col Genoa era una partita che poco aveva da dire. Data la vittoria del Catania, un’eventuale sconfitta poteva farci perdere anche l’ottavo posto che avrebbe significato saltare tutte le fasi preliminari della Coppa Italia. Siamo riusciti a non perdere giocando bene, anche se sottotono rispetto alle ultime gare, ma il pareggio ci ha comunque fatti scivolare al nono posto. L’ultima con l’Udinese dunque, oltre a chiudere questa stagione, sancirà definitivamente quanto sia andata male quest’annata e ci porterà al momento dei bilanci, delle valutazioni e dell’eventuale ricostruzione. Dico eventuale perchè sono tre anni che si parla di rifondare e rilanciare la squadra nel post-Triplete, questo è bene ricordarselo, ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti e dunque è lecito soppesare le parole e attendere il riscontro dei fatti. Per ora si parla della riconferma di Stramaccioni, ma per tutto il resto, dalla dirigenza ai preparatori, dagli acquisti alle cessioni, è ancora tutto in alto mare. Si dice che tanto cambierà, ma la sensazione al momento è che tutto cambi per non cambiare nulla. Staremo a vedere.

La partita con i rossoblu dura un tempo, durante il quale l’Inter in pratica non tira mai a porta, pur facendo la partita in mezzo al campo. E’ il Genoa ad avere le occasioni più eclatanti e il solito Handanovic a levare le castagne dal fuoco, con due splendidi interventi. Nel secondo tempo, l’unico episodio degno di nota è la traversa di Rocchi che arriva al tiro in modo piuttosto casuale. Le due squadre sembrano sostanzialmente appagate dal pareggio che per il Genoa significa salvezza (comunque già acquisita grazie alla sconfitta del Palermo a Firenze) e per l’Inter significa nono posto (???). Da segnalare il rientro in campo di Nagatomo dal primo minuto e di Cassano nel secondo tempo. C’è poi l’esordio di Spendlhofer che rileva Ranocchia cui cede ancora una volta il ginocchio in corso di gara. Una gara anonima, in poche parole, ma almeno ne usciamo senza subire gol e con un punto, addirittura. Da sottolineare in positivo le trame di gioco, la dinamicità nel primo tempo, la reattività, in negativo la solita difficoltà di arrivare al tiro e le prestazioni di Schelotto e Alvarez. Guarin inizia bene, ma cala nel secondo tempo. Bene Cambiasso, Nagatomo e Cassano. Buona la prova di Pasa. Handanovic eroe ancora una volta: lo vendiamo…??

Per le considerazioni sul futuro ed eventuali giochini da bar su chi va dove, vi rimando alla chiusura ufficiale del campionato.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

“Congratulazioni all’Inter per la vittoria dello Scudetto”. Perfino la Juventus – con un post su X – ha fatto i complimenti all’Inter per la vittoria dello Scudetto (a parte l’infelice post dell’ex presidente Andrea Agnelli, neppure tanto apprezzato dagli stessi tifosi bianconeri). Al termine del successo nel derby col Milan, che ha regalato la seconda […]

1 min di lettura

Il giornalista Sandro Sabatini ha parlato del 20esimo scudetto vinto dall’Inter nel suo videoeditoriale per Calciomercato.com. “Due stelle per l’Inter e due stelline da raccontare. Acerbi e Thuram, gli autori dei gol. Il difensore non era gradito, arrivò solo e soltanto per l’insistenza di Simone Inzaghi e per una spicciolata di milioni che adesso fanno […]

1 min di lettura

A margine del lancio della campagna elettorale per le elezioni europee, il sindaco di Milano Giuseppe Sala (tifoso nerazzurro) si è complimentato con l’Inter per la conquista del suo 20esimo scudetto. “Inviteremo l’Inter a Palazzo Marino. Per evitare polemiche visto il mio interismo, dico subito che è quello che avevamo fatto anche per il Milan […]

1 min di lettura

C’è l’ufficialità, posticipata a domenica ore 12,30 la gara Inter-Torino.“Vista la richiesta del Prefetto di Milano datata 23 aprile 2023 – si legge nel comunicato della Lega Serie A – si comunica la seguente variazione al programma di anticipi e posticipi della Serie A TIM:34^ giornata | Inter-Torino domenica 28 aprile 2023 ore 12,30 (trasmessa […]

1 min di lettura

Valentino Rossi, fenomeno della Moto GP e grande tifoso nerazzurro, a Sky Sport ha parlato dello scudetto conquistato dalla sua Inter. “In questa annata ci sono stati un sacco protagonisti. Tantissimi giocatori che hanno giocato bene e mi sono piaciuti: mi sono piaciuti molto Dimarco, Mkhitaryan, Thuram. Ma secondo me l’uomo dell’anno è Lautaro Martinez, […]