Le Pagelle | PSV-Inter 1-2


Ecco a voi le pagelle del match contro il PSV:
HANDANOVIC 7: Gioca molto bene con i piedi ed effettua un vero e proprio miracolo su Mallen. Incolpevole sul goal di Rosario.
D’AMBROSIO 6: Soffre la velocità degli esterni olandesi, nel secondo tempo gioca meglio e offre qualche occasione da goal agli attaccanti.
SKRINIAR 7: Nel primo tempo un po’ insicuro ma nella ripresa trova le misure per arginare De Jong e con prepotenza gestisce i palloni in mezzo al campo.
DE VRIJ 7: Torna da ex nella squadra dov’è cresciuto e fa venire un po’ di rammarico ai suoi ex tifosi. Infatti gioca molto bene e riesce a far ripartire molte volte l’azione dalla difesa.
ASAMOAH 7: L’esperienza europea dell’ex juve si sente e con tecnica e fisico limita le incursioni
di Lozano.
BROZOVIC 6: Il ruolo da regista lo effettua bene ma sul piano fisico soffre i muscoli dei centrocampisti olandesi. Può fare di più.
VECINO 7: In Champions sembra trasformarsi, infatti gioca in maniera perfetta. Sbaglia poco, non molla mai ed effettua l’assist per il goal di Icardi. Mi piace questa GARRA CHARRUA.
POLITANO 6,5: Devo dire che la sua partita mi è piaciuta tanto, sembrava di vedere un giocatore ormai esperto di Champions. Deve migliorare la velocità di esecuzione ma per il resto perfetto. / CANDREVA (90′) S.V : Gioca solo i 4 minuti di recupero finali.
NAINGGOLAN 7,5: Splendida partita del ninja che dopo varie conclusioni trova il suo primo goal europeo con l’Inter. Nel secondo tempo cala fisicamente. / BORJA VALERO (85′) S.V: Entra per far rifiatare il ninja, tiene bene i palloni recuperando qualche secondo prezioso.
PERISIC 5,5: Partita sotto tono del croato che forse deve ancora smaltire i postumi del mondiale. Impreciso e prevedibile é il peggiore dei suoi.
ICARDI 8: Dulcis in fundo arriva il capitano. Goal e prestazione con la P maiuscola. Infatti lotta per tutto il campo, fa salire la squadra e in area di rigore non lascia un attimo di tregua ai difensori olandesi.
SPALLETTI 7: La squadra finalmente gioca un calcio bello e divertente. Nel secondo tempo ha dato delle indicazioni alla difesa che hanno portato buoni frutti. Forse aspetta un po’ troppo per compiere le sostituzioni rischiando di far prevalere l’avversario sul lato fisico.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Lunedì 22 aprile l’attesissimo derby tra Milan e Inter. Questa volta una stracittadina non come tutte le altre, perché può portare la matematica dello scudetto. Vista l’importanza del momento, Simone Inzaghi tornerà a parlare alla conferenza stampa di vigilia. Lo confermano gli organi ufficiali del club nerazzurro. L’appuntamento con i giornalisti è fissato per domenica […]