Probabili formazioni Inter- Milan. Eriksen scalza Brozovic: ecco i motivi


L’Inter sta lavorando per preparare il derby di sabato contro il Milan, ma deve fare i conti con le defezioni provocate dal coronavirus. I sei casi che hanno colpito la rosa condizioneranno le scelte di formazione di Conte e lo costringeranno a ridisegnare il centrocampo. A fornire un aggiornamento sul tema è stata la Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina.

Per il momento si prospetta l’assenza di Skriniar, ma i nerazzurri sperano nel recupero di Bastoni, anche se la sua presenza tra i titolari resta in dubbio. L’incognita è legata alla tenuta fisica del classe 99′, che ha dovuto osservare il periodo di isolamento durato 10 giorni. Il reparto più colpito è il centrocampo, visto che non ci saranno Young, Nainggolan, Gagliardini a causa del coronavirus, lo squalificato Sensi e l’infortunato Vecino. Conte sembra orientato a schierare Perisic al posto di Young, come avvenuto nell’ultima sfida contro la Lazio. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, Barella e Vidal sono sicuri di partire dal 1′ minuto, mentre resta vivo il ballottaggio per affiancarli tra Eriksen e Brozovic.

Il centrocampista danese potrebbe essere la scelta a sorpresa di Conte nel derby per due motivi: il momento psicofisico, dettato dalla buona prestazione con la nazionale, contraddistinta dalla la buona condizione fisica nonostante le numerose panchine e dalle due reti e l’aspetto motivazionale. Lo sfogo della scorsa settimana testimoniano la voglia di rivincita e sono quelle che Conte voleva, anche se non può ammetterlo pubblicamente. Senza dubbio i due fattori hanno contribuito a fargli ritrovare il sorriso e l’entusiasmo ad Eriksen, ma il favorito nelle gerarchie resta Brozovic, che salterà per squalifica la sfida di domani contro la Francia e anticiperà il suo rientro a Milano. Il collega, invece, giocherà la partita contro l’Inghilterra. Nell’ultima sfida contro la Lazio, Brozovic è entrato nel secondo tempo, mentre Eriksen è rimasto in panchina. Il tormentone è appena iniziato e non sono esclusi colpi di scena.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

“Congratulazioni all’Inter per la vittoria dello Scudetto”. Perfino la Juventus – con un post su X – ha fatto i complimenti all’Inter per la vittoria dello Scudetto (a parte l’infelice post dell’ex presidente Andrea Agnelli, neppure tanto apprezzato dagli stessi tifosi bianconeri). Al termine del successo nel derby col Milan, che ha regalato la seconda […]

1 min di lettura

Il giornalista Sandro Sabatini ha parlato del 20esimo scudetto vinto dall’Inter nel suo videoeditoriale per Calciomercato.com. “Due stelle per l’Inter e due stelline da raccontare. Acerbi e Thuram, gli autori dei gol. Il difensore non era gradito, arrivò solo e soltanto per l’insistenza di Simone Inzaghi e per una spicciolata di milioni che adesso fanno […]

1 min di lettura

A margine del lancio della campagna elettorale per le elezioni europee, il sindaco di Milano Giuseppe Sala (tifoso nerazzurro) si è complimentato con l’Inter per la conquista del suo 20esimo scudetto. “Inviteremo l’Inter a Palazzo Marino. Per evitare polemiche visto il mio interismo, dico subito che è quello che avevamo fatto anche per il Milan […]

1 min di lettura

C’è l’ufficialità, posticipata a domenica ore 12,30 la gara Inter-Torino.“Vista la richiesta del Prefetto di Milano datata 23 aprile 2023 – si legge nel comunicato della Lega Serie A – si comunica la seguente variazione al programma di anticipi e posticipi della Serie A TIM:34^ giornata | Inter-Torino domenica 28 aprile 2023 ore 12,30 (trasmessa […]

1 min di lettura

Valentino Rossi, fenomeno della Moto GP e grande tifoso nerazzurro, a Sky Sport ha parlato dello scudetto conquistato dalla sua Inter. “In questa annata ci sono stati un sacco protagonisti. Tantissimi giocatori che hanno giocato bene e mi sono piaciuti: mi sono piaciuti molto Dimarco, Mkhitaryan, Thuram. Ma secondo me l’uomo dell’anno è Lautaro Martinez, […]