Brehme: “Hakimi decisivo. E Conte somiglia al mio Trap!”


Lui sì che la fascia la sapeva fare. Un po’ come oggi Hakimi. Andreas Brehme, tra i protagonisti dello scudetto dei record del Trap, si racconta a La Gazzetta dello Sport.
“Hakimi è un giocatore eccezionale, non ce ne sono molti in giro così. Tecnico e velocissimo, darà una mano enorme all’Inter in questa stagione, ne sono convinto. In Bundesliga era dominante, nonostante l’età giovanissima. La sua dote? La freddezza nel produrre assist dopo uno scatto: sa essere decisivo”.

Secondo Brehme l’Inter è da scudetto.
“Questa squadra è stata costruita per questo obiettivo, altrimenti sul mercato non vai a prendere uno come Vidal. La scorsa stagione la distanza con la Juve era più ampia del punto di distacco a fine campionato, i bianconeri alla fine mollarono. Ma ora il gap è ridotto”.

Un pensiero al Derby di sabato.
“Sarà diverso da tutti gli altri, imprevedibile per un motivo: non c’è pubblico, sarà stranissimo vedere San Siro vuoto, pure per i giocatori”.

Da Trap a Conte.
“Sono due allenatori molto attenti all’aspetto motivazionale. E poi tutti e due sono stati accompagnati dalla fama di difensivisti: non lo è questa Inter, che propone un calcio offensivo. E guai a chi ricorda così il mio Trapattoni: vincemmo quel campionato con Serena capocannoniere e in generale con il miglior attacco della Serie A (67 gol, ndr), segnando di più anche del Milan di Sacchi e dei tre olandesi”.

Un consiglio «tedesco»: dopo il Milan c’è il Borussia Moenchengladbach sulla strada della Champions.
“Fermi tutti: l’Inter è favorita. È più forte. Il Borussia mi piace, propone calcio, ha giocatori pericolosi in attacco. Ma la loro difesa è vulnerabile. E in generale è una squadra con molti up and down, mentre l’Inter mi sembra abbia un rendimento più regolare. Non c’è da avere paura”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Cresce l’attesa per il derby della Madonnina tra Milan e Inter, in programma domani sera a San Siro. Una stracittadina che questa volta può assumere contorni ancor più unici, con i nerazzurri che potrebbero festeggiare lo Scudetto e la seconda stella proprio in casa dei rivali storici. Alla viglia del match, il presidente Steven Zhang ha parlato in videoconferenza alla […]

1 min di lettura

Per la città e per la storia. Milan – Inter, ovvero il derby della Madonnina, è una partita storica del calcio italiano. Quest’anno però sarà ancora più entusiasmante vista la particolare posizione dell’Inter in classifica. Una vittoria dei nerazzurri consegnerebbe matematicamente il 20° scudetto ai ragazzi di Inzaghi.Il derby Milan – Inter si disputerà lunedì […]