Il noto attore di fede interista Paolo Rossi, ospite a Sky Sport 24, ha dato la sua versione su come vive il calcio, soprattutto in vista di una gara così sentita ed importante come quella contro il Milan. Non ha negato di amare in modo particolare i cosiddetti atipici, come Recoba e Beccalossi, in grado di cambiare con una giocata il corso di una partita.

Il giocatore che più si avvicina alla sua professione di attore teatrale in questo momento è senz’altro Danilo D’Amborsio:
“Nelle commedie c’è sempre un protagonista a sorpresa, colui che non ti aspetti e che quasi per caso diventa il personaggio principale, come è capitato al nostro difensore, autore dei gol decisivi nelle ultime gare. Mi rivedo molto in lui, anch’io sono diventato attore per caso, facevo il tecnico, ho dovuto sostituire una persona sul palcoscenico e da quel giorno sono diventato anch’io un attore”.

Su quale giocatore ruberebbe alla squadra avversaria, Paolo Rossi ha un’idea piuttosto chiara: “Sono sempre stato un grande fan di Ibrahimovic e lo toglierei volentieri ai rossoneri, ma considerando che è grosso e potrebbe arrabbiarsi, meglio lasciarlo dove sta” – ha concluso scherzosamente l’attore, augurandosi una vittoria dell’Inter sabato sera.