Nuova filosofia per Conte, ma l’Inter sembra smarrita. Ecco cosa preoccupa


La Gazzetta dello Sport di oggi fa il punto sul ko dei nerazzurri nel Derby. La rosea sottolinea i problemi difensivi dell’Inter, definendola “smarrita” e sottolineando come quella di Conte stia diventando una squadra sempre più offensiva. A preoccupare, più che la classifica, potrebbe essere l’autostima.

Scrive la rosea: “A leggerla con i numeri si fa semplice. L’Inter della scorsa stagione a quest’ora era a punteggio pieno, il quarto chilometro era un derby vinto e non una sfida da rimpianti, ferite e poco altro. Non è questa l’ora di chiedere il conto, siamo all’antipasto in fondo. Ma intanto le altre corrono – Milan, Juve, Atalanta e Napoli sono tutte più su – e l’Inter cammina a tratti un po’ smarrita. Perché smarrita era apparsa per larghi tratti anche con la Fiorentina, all’esordio. Perché s’era persa anche a Roma, dopo aver quasi dominato la partita. E perché il derby segna uno stop non banale: non è la classica il problema, quanto forse l’autostima. Il fastidio è evidente e coinvolge tutti, in casa Inter. Va data una controllata rapida al motore,
sperando che i guai non siano strutturali ma solo di assestamento. Magari il discorso potrebbe esser ridotto semplicemente al discorso della filosofia di gioco, decisamente più offensiva”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Prima Cabal, poi Tessmann, infine Gudmundsson. Tutti e tre saltati (anche se quest’ultimo è ancora nei radar dell’Inter). Perchè? Sportmediaset.it dà la spiegazione: “Semplicemente Marotta e Ausilio stanno seguendo alla lettera le indicazioni della nuova proprietà, che lascia sì margini di manovra, ma ha chiarito che i conti vanno migliorati e il mercato, quindi, va fatto per lo più a […]

1 min di lettura

A quaranta giorni dalla chiusura del mercato estivo, la squadra ha già effettuato i principali investimenti, migliorando significativamente la qualità della rosa. Simone Inzaghi può contare su giocatori di grande calibro in ogni reparto, specialmente in attacco, dove le quattro punte hanno segnato complessivamente 703 gol in carriera, come analizzato dalla Gazzetta dello Sport. Inter, […]