Sicuramente da rivedere la prestazione del fischietto bulgaro Georgi Kabakov. Sull’insufficiente prova del direttore di gara risulta decisivo a sfavore dell’Inter il mancato rigore su Lukaku, strattonato in area dal giocatore dello Shakhtar Bondar.  Inspiegabilmente nessuna segnalazione dalla sala Var, che lascia proseguire la gara.
Male anche la gestione dei cartellini, in particolare sul giallo a Vidal, ingiustamente colpevolizzato per aver atterrato Dodo, ma il contatto non c’è stato!

Commenti