“Lukaku più decisivo di Ibra e Ronaldo“, parola di un campione del mondo come Marcello Lippi, intervistato da La Gazzetta dello Sport.

L’allenatore che ha riportato il Mondiale in Italia nel 2006 non ha dubbi: “L’attaccante belga tra tutti è quello che sposta più gli equilibri in Serie A, il lavoro di Lukaku per la squadra non ha eguali”.

Lippi parla poi della lotta Scudetto: “L’Inter è forte, ma credo che vincerà ancora la Juventus. Il Milan se la giocherà fino alla fine, mentre come outsider dico Napoli e Atalanta”.

 

 

Commenti