Roccaspinalveti Nerazzurra: 1.200 abitanti e 1.020 soci. Trofino: “1.400 km di passione…”


Non bisogna essere “grandi” per frantumare ogni record di passione, contano impegno e professionalità. Un esempio fulgido arriva dall’Inter Club Roccaspinalveti Nerazzurra, nel cuore d’Italia, in provincia di Chieti (Abruzzo). Pensate, il paese conta 1.200 abitanti, i soci tesserati per la stagione in corso sono 1.020. Un numero sceso per via dei problemi legati al Covid rispetto al record di 2.270, toccato negli anni scorsi. Club più numeroso d’Europa, d’Italia, ha soci sparsi in 15 regioni italiane e anche all’estero. Il segreto? Ce lo spiega il presidente Mirco Trofino, anche vicesindaco del paese chietino. “Siamo stupiti anche noi da questa singolarità – ci racconta – forse il segreto è perchè cerchiamo sempre di accontentare i nostri tesserati per i biglietti. Quasi sempre riusciamo ad evadere le richieste e questo nel tempo ci ha dato popolarità”.

Il club è nato nel 2008, Trofino racconta come è scoccata l’idea. “Io ero un giocatore dilettante, avevo deciso di smettere ma batteva forte in me la voglia di esaudire la mia grande passione, l’amore per l’Inter. E così ho aperto la sede, di questi tempi chiusa per via del Covid. La nostra forza è la capacità di macinare chilometri su chilometri per vedere l’Inter sia in campionato che all’estero nelle coppe europee. Siamo arrivati ad organizzare anche 30 trasferte a stagione (qui la pagina Facebook del Club con le foto delle trasferte). C’è da sottolineare che non è facile dal punto di vista logistico: da Roccaspinalveti a Milano sono 1.400 chilometri tra andata e ritorno. E comunque il nostro striscione compare sempre anche nelle gare di coppa all’estero. Quando c’è la concomitanza tra campionato e coppa l’impegno si fa più gravoso perchè significa partire in trasferta ogni 3 giorni”.

Trofino guarda al futuro del club e dell’Inter. “Sono convinto che con la riapertura degli stadi e il ritorno alla normalità il numero dei nostri soci tornerà ai livelli pre Covid. L’Inter di Suning? La famiglia Zhang sta facendo crescere l’Inter sia dentro che fuori, sono certo che in futuro ci toglieremo grosse soddisfazioni. Cosa mi piace dell’Inter di Conte? Il trio difensivo. E quanto al mister non ho mai avuto dubbi sulle sue capacità”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Nicolò Barella ha concesso alla Gazzetta dello Sport dal ritiro di Malta un’intervista. Le sue parole.“Il campionato lo vince chi è più equilibrato e fa meno errori. Finora il Napoli non ne ha commessi, mentre noi ne abbiamo fatti tanti… Da un certo punto in poi, però, ci siamo riuniti per risolvere la questione tutti insieme e i […]

2 min

Il mondo Juve sta crollando. C’è un punto fermo nell’inchiesta sui bilanci falsi del club bianconero, almeno secondo la tesi degli investigatori, coordinati dall’aggiunto Marco Gianoglio e dai pm Mario Bendoni e Ciro Santoriello: tutti sapevano tutto, dal presidente Andrea Agnelli ai manager. Una convinzione nata setacciando documenti scoperti nelle perquisizioni, analizzando mail, ascoltando telefonate. […]

1 min

Il dirigente ex Inter Walter Sabatini ha parlato sul canale Twitch di SOS Fanta del futuro di Edin Dzeko, attualmente in scadenza di contratto con i nerazzurri: “Se gli rinnoverei il contratto? Io lo adoro, gli farei un accordo a vecchiaia fino all’età pensionabile. È un essere umano straordinario, un ragazzo splendido”. Sabatini: “Ecco come l’Inter ha superato il […]