Zhang: “Quando sono arrivato la Juve era la più forte, ora ci siamo anche noi”


Il presidente dell’Inter Steven Zhang a Mediaset dopo la conquista della Coppa Italia contro la Juve.
“Ogni giorno sono felice di camminare insieme a questo gruppo. Ringrazio tutto lo staff che mi ha regalato tanta felicità. La Coppa rimarrà nella storia, ora dobbiamo provarci fino alla fine e sono fiducioso che si possa vincere anche il campionato”.

Poi a Sky ha proseguito: “Sono arrivato qui da solo, invece ora sono circondato da campioni. Per me è una grande soddisfazione per il lavoro fatto, devo ringraziare tutti all’Inter. Siamo sempre affamati, non è mai abbastanza per l’Inter. Quando sono arrivato qui sette anni fa e ho visto la Juve come il club più forte, dentro e fuori dal campo. L’obiettivo era quello di competere con loro, ora anche l’Inter è forte, anche fuori dal campo. Spero che resteremo così, competitivi ogni stagione e in grado di conquistare trofei che rimangano nella storia. Il risultato a volte dipende anche dalla fortuna, ma dobbiamo continuare così. Il lavoro fatto è stato buono. Nessuno si sarebbe aspettato il risultato di oggi”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Battere la Sampdoria e sperare in una vittoria del Sassuolo: questa la sola combinazione utile all’Inter per non scucirsi di dosso lo scudetto. Ma quante probabilità ci sono che la combinazione necessaria ai nerazzurri per conquistare la seconda stella si concretizzi? Secondo il modello previsionale Stats Perform, la squadra di Simone Inzaghi ha esattamente il 19,4% di chance di laurearsi campione d’Italia. Il Milan, invece, può fare […]

3 min

Lautaro Martinez più Paulo Dybala: l’Inter vuole trattenere il Toro e affiancargli la Joya. Questo scrive la Gazzetta dello Sport. “I dirigenti nerazzurri sono informati passo dopo passo di quanto avviene intorno a Lautaro. E parallelamente studiano anche come liberare risorse nel monte ingaggi”, spiega la rosea. In tal senso, si lavora all’addio di Sanchez, […]