MERCATO – Via Dzeko per far posto a Dybala? Inzaghi ha detto no, ecco perchè


Per poter portare a Milano anche Paulo Dybala, l’Inter dovrà sfoltire il reparto avanzato. A fare spazio alla Joya difficilmente sarà Edin Dzeko: sono alte le probabilità che Inzaghi chieda al bosniaco di restare a Milano nonostante l’arrivo di Lukaku dal Chelsea. In questa maniera i nerazzurri avrebbe almeno un attaccante non impegnato ai Mondiali in Qatar nella rosa della stagione che verrà. A riportarlo è Sky Sport.

Dopo Lukaku anche Dybala? Ingaggio, commissioni, le uscite di Dzeko o Correa: i dettagli della trattativa

I tifosi nerazzurri hanno da poco ottenuto la certezza di riaccogliere Romelu Lukaku a Milano, ma adesso vogliono di più. La suggestione, che diventa sogno ma può trasformarsi in realtà, si chiama super tridente: per formarlo, però, serve che si sblocchi la trattativa per portare anche Paulo Dybala in nerazzurro, oltre a trattenere Lautaro Martinez (la cui permanenza non sembra in discussione).
Certo, adesso l’Inter – dopo aver piazzato il colpo Lukaku – si sente in una posizione di forza anche sull’argentino: non c’è più l’urgenza assoluta di chiudere, ma la voglia di cogliere una grande opportunità dopo mesi di corteggiamento quella sì, è rimasta. Tuttavia, c’è ancora una consistente differenza tra domanda e offerta: Marotta e Ausilio offrono 5,5 milioni di base fissa più i bonus, mentre Antun vorrebbe arrivare a 7 esclusi i bonus, oltre alla consueta quota per le commissioni ed un ricco premio alla firma. E allora i nerazzurri, per affondare il colpo, devono liberarsi di almeno due attaccanti attualmente in rosa: l’addio di Sanchez non è in discussione (ma servirà trattare su un’eventuale buonuscita), ma oltre al cileno anche uno tra Dzeko e Correa dovrà lasciare Milano. Più facile che tocchi al bosniaco, che si libererebbe presumibilmente a zero (come successo la scorsa estate dalla Roma all’Inter), diversamente dal Tucu per il quale ci sarebbe da imbastire una trattativa per la cessione o il prestito. La priorità resta liberare spazio salariale e l’ingaggio di Dzeko è comunque più pesante rispetto a quello dell’argentino.
In ogni caso, come spiega La Gazzetta dello Sport, in questa settimana Marotta vedrà l’intermediario Fabrizio De Vecchi per fare il punto della situazione e ribadire la voglia dell’Inter di portare Dybala a Milano. La Joya “con Marotta ha un patto, non va dimenticato. E resta complicato, nonostante la pausa di riflessione in corso, pensare che l’a.d. possa mollare sul più bello il suo pupillo. Fino a quando resisterà questo patto? Difficile rispondere. Di sicuro, questa impasse può spingere altri club a ragionare intorno al nome di Dybala”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Il primo appuntamento di precampionato è per martedì 12 luglio quando alle 18:30 l’Inter sfiderà il Lugano nella Lugano Supercup. Si tratta ormai di una consuetudine per i nerazzurri, che torneranno a sfidare la squadra svizzera – che ha chiuso al quarto posto l’ultima SuperLeague – come nel 2018, nel 2019, nel 2020 e nel 2021. […]