Materazzi: “Perisic è un grande rimpianto, perso per una scelta societaria”


Marco Materazzi ha parlato a HRT: “Brozovic è il motore e la mente della squadra. Tutto passa da lui, lo noti quando non c’è: è molto importante per noi come giocatore e uomo all’interno dello spogliatoio. Perisic è un grandissimo rimpianto perché è quello che ha fatto la differenza l’anno scorso come migliore della squadra e due anni prima nella cavalcata scudetto. Purtroppo lo abbiamo perso per una scelta societaria. Io tifavo la Croazia nel 2018, una nazione non grandissima ma di grandi sportivi. Penso si possa ripetere perché hanno strutture che permettono ai giovani di crescere, oltre ad avere campioni come Brozovic, Modric e Perisic”.

Le parole di Materazzi

“Io sono uno che non ha mai mentito, ho sempre avuto pareri contrastanti a livello di opinione pubblica. Bianco o nero: questa è la mia vita. Mio padre allenava la Lazio, quindi era normale tifassi chi mi dava da mangiare. Poi ho avuto questa opportunità di andare all’Inter, la squadra del mio cuore, ho avuto la fortuna di giocarci tantissimi anni. Ho sofferto tanto, poi ho vinto tutto terminando con il Triplete, la cigliegina sulla torta. Questa cosa fa capire la costanza che ho avuto nel raggiungere certi obiettivi”.

La testata di Zidane

“Sarebbe stato meglio non si fosse verificato questo incidente perché alla fine avevo fatto due gol in finale di Coppa del mondo. In quanti ci sono riusciti? Pochi. Io avevo tre sogni che ho realizzato: giocare il Mondiale, vincerlo e segnare in finale. Le altre sono ossessioni della gente”, ha concluso l’ex difensore nerazzurro.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Non è la prima volta che l’Inter tentenna e vede il suo obiettivo di mercato sfumare (ricordate Bremer?). Bene, anche stavolta, secondo quanto riportato da Di Marzio, Cabal è un passo dalla Juventus. Ma non tutti i mali vengono per nuocere. Ricordiamo che l’Inter non ha nessuna fretta, come detto anche da Inzaghi in conferenza […]