Italiano: “Regalati all’Inter 10 minuti che ci sono costati la Coppa”


Vincenzo Italiano e la Fiorentina non riescono nell’impresa di riportare a Firenze la Coppa Italia che manca da 22 anni. Siamo partiti molto bene anche dopo il primo gol, poi abbiamo concesso la ripartenza dell’1-1 che potevamo evitare. L’Inter poi è finalista di Champions e ha un campione del mondo in attacco che si è inventato il secondo gol. Nella ripresa abbiamo messo in grande difficoltà l’Inter, ma con grande rammarico non è bastato. Abbiamo giocato alla pari contro una squadra strepitosa, ma non possiamo mollare perché abbiamo un’altra finale. La Coppa la alza l’Inter ma torniamo a casa con grande onore a preparare la prossima finale. Cercheremo di fare qualche errore in meno contro il West Ham, ma con questo spirito faremo una grande partita.
Prima del pareggio avevamo concesso niente, poi ci siamo disuniti 10 minuti e l’Inter ne ha approfittato. Il dettaglio fa la differenza a questo livello e ha portato l’Inter a vincere la coppa. Non abbiamo una brutta figura, anzi, abbiamo giocato bene però abbiamo regalato 10 minuti che ci sono costati la Coppa. Siamo dispiaciuti”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, a Londra c’è grande riserbo sull’operazione che sta cercando di negoziare il presidente dell’Inter Steven Zhang, assieme all’advisor Goldman Sachs, per rifinanziare i 375 milioni di euro (compresi gli interessi) da restituire al fondo californiano Oaktree Capital Management entro la scadenza del 20 maggio. Secondo indiscrezioni, l’azionista […]

1 min di lettura

Gianluca Longari, giornalista esperto di calciomercato, nel suo editoriale per Sportitalia ha fatto il punto sui movimenti di mercato dell’Inter in vista della prossima stagione parlando di Albert Gudmundsson. “In chiave Inter va invece segnalato il primo sondaggio che va oltre il semplice apprezzamento nei confronti di Albert Gudmundsson. Sul finire della scorsa settimana la […]

1 min di lettura

Fabrizio Ravanelli ha parlato a Mediaset dell’eliminazione dell’Atletico Madrid per mano del Borussia Dortmund: “Ha dato dimostrazione di fragilità, di non essere squadra”. Le parole di Ravanelli “Sembrava potesse riprendersi, invece dopo il 3-2 si è sgretolata. Nasce un po’ di rammarico per i tifosi dell’Inter: credo che questa squadra fosse alla portata dell’Inter”.