Anche l’Inter 2.0 vince e convince: quando le seconde linee non fanno rimpiangere i titolarissimi


L’Inter strapazza il Lecce. Eppure ci sono stati sette cambi rispetto al match di Champions con l’Atletico Madrid. Risultato? Quattro gol e clean sheet: l’Inter di chi ha giocato meno non fa rimpiangere quella dei titolarissimi.
“Inzaghi – è l’analisi di Goal.com – rispetto al match contro l’Atletico, ha operato sette cambi nella formazione iniziale. Le reti di Frattesi e di de Vrij, oltre alla doppietta di Lautaro, regalano al tecnico nerazzurro delle certezze importantissime per il proseguo di stagione: la consapevolezza della forza delle cosiddette seconde linee, meno impiegate rispetto ai titolarissimi ma non per questo meno utili o decisive”.
A Lecce in campo dal primo minuto Audero, Bisseck, Carlos Augusto, Dumfries, Frattesi, Asllani e Sanchez, oltre a de Vrij, chiamato ormai da un po’ a sostituire l’infortunato Acerbi.
“Tutti hanno dato risposte più che positive: da Carlos Augusto come terzo in difesa ad Asllani che non ha fatto rimpiangere Calhanoglu. Bene anche Frattesi, arrembante come suo solito, e Sanchez, in campo per 90 minuti dopo tanto tempo dall’ultima volta”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Dopo la vittoria sull’Udinese, l’Inter di Simone Inzaghi affronterà il Cagliari di Ranieri. La partita Inter – Cagliari si disputerà domenica 14 aprile alle 20:45 e verrà trasmessa in diretta esclusiva da Dazn. Sarà possibile seguire il match tramite l’app di Dazn su smart TV e in streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone, tablet.