IL PUNTO – Inter, attacco corto? Taremi non basta, dirigenza al lavoro per rinforzare il reparto offensivo


SOS attacco? Il pensiero della società, che corre già verso la prossima stagione tra campionato, Champions e Mondiale per Club, è che soprattutto in attacco l’Inter ha la coperta corta. Ok Zielinski e Taremi, ma non bastano. Soprattutto davanti, servirà un altro elemento per non rischiare nuovamente di arrivare “corti” nei momenti chiave della stagione. Tra andata e ritorno, prima Arnautovic (comunque in gol) e poi Sanchez – secondo la Gazzetta dello Sport – non hanno risposto come si sperava ed entrambi ora sono in bilico. E se per il cileno la situazione era già nota, per l’austriaco il discorso cambia. Che il buco nella rosa sia in attacco, ormai, è evidente a tutti, basti pensare che lo scorso anno in finale di Champions entrò un certo Lukaku… Taremi arriverà a Milano in estate e, a 31 anni, sarà la sua prima volta in Europa fuori dal Portogallo. Per questa ragione, l’idea è quella di prendere un’altra punta, più “pronta” dell’iraniano che si può considerare una piccola scommessa nonostante l’età. Serve sostanza al reparto che di certo avrà ancora la Thu-La. Intanto, in estate tornerà a casa Valentin Carboni, talento 19enne argentino in prestito secco al Monza: sui di lui già tante pretendenti e i dirigenti nerazzurri non hanno intenzione di lasciarselo scappare.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby contro l’Inter. “Secondo me questa è l’occasione per orgoglio, riscatto, responsabilità, appartenenza. E’ chiaro che per la classifica, per l’eliminazione dall’Europa League e che l’Inter può vincere lo scudetto, abbiamo una grande occasione. Ormai l’eliminazione c’è stata e abbiamo lavorato per […]