Fabrizio Romano: “La mia vita è cambiata grazie a un procuratore, all’Inter e a Mauro Icardi”


In un’intervista lungas rilasciata a BSMT, l’esperto di calciomercato internazionale Fabrizio Romano ha svelato il retroscena che ha cambiato in positivo la sua carriera da giornalista.

«La mia vocazione era il calciomercato. La prima vera notizia che cambiò la mia vita è stata quella su Mauro Icardi. Era ancora nelle giovanili del Barça, era un’epoca in cui ancora si sapeva pochissimo sui giovani calciatori. 12 anni fa io ero ancora al liceo, vivevo a Napoli e scrivevo su un sito piccolino. Un giorno mi contatta un ragazzo, che ancora non so come abbia avuto il mio numero. Un ragazzo italiano che vive a Barcellona e lavorava nel bar al fianco al centro sportivo dei giovani blaugrana. Questo ragazzo, che oggi fa il procuratore, mi disse che voleva entrare in collaborazione con l’agente di due giovani calciatori: Gerard Deolofeu e appunto Mauro Icardi».

«Questo ragazzo mi chiese: “So che scrivi per questo sito. Per favore puoi fare un articolo su questi due giocatori, spiegando solamente chi sono e come giocano. Uno fa l’attaccante, l’altro fa l’esterno. Così io li faccio leggere a loro per far vedere che ho contatti in giro”. Io accetto questa proposta, anche perché non avevo niente da perdere. Da quella volta lui si avvicina molto ai giocatori, comincia a lavorare con il suo agente e la carriera di Icardi inizia a prendere piede. Prima Icardi dal Barcellona va alla Sampdoria ed è stata una delle mie prime notizie in esclusiva, anche se piccolina ed è stata una bella sensazione».

«Così Icardi va alla Sampdoria e fa benissimo. A novembre questo mio amico mi telefona. “Ti sono grato per quello che hai fatto per me. Oggi ti dico che Icardi andrà a giocare nell’Inter. Tu leggerai che lo vogliono tutti, Milan, Juve, Milan… ma fidati: Icardi andrà all’Inter. Inizia a dire da oggi che Icardi andrà all’Inter, c’è già stata la stretta di mano con Moratti, sarà il suo ultimo acquisto prima di vendere il club”».

«Da quel giorno inizio a scrivere su questo piccolo sito, tutti i giorni, di Icardi all’Inter. Ne ero sicuro. Mi fidavo di lui e non avevo niente da perdere. Qualche mese dopo, in estate, Icardi andò davvero all’Inter. Passo a Sky, firmando un contratto da stagista. La prima cosa che mi chiesero è di cercare Icardi e di beccare le prime immagini da giocatore dell’Inter. Tramite il mio amico non solo incontrai Icardi ma feci la sua prima intervista in esclusiva da giocatore nerazzurro. Da quel giorno mi sono detto che il mio lavoro non è in ufficio ma per strada a cercare notizie».

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Cuadrado spera di poter essere utile già nel derby, qualora Inzaghi avesse bisogno di lui nei minuti finali del secondo tempo. Chiaramente poi l’obiettivo sarà instillare il tarlo del dubbio, per il proseguo della sua carriera, al tecnico piacentino e ai dirigenti nerazzurri affinché possano eventualmente avallare una sua non […]

1 min di lettura

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, a Londra c’è grande riserbo sull’operazione che sta cercando di negoziare il presidente dell’Inter Steven Zhang, assieme all’advisor Goldman Sachs, per rifinanziare i 375 milioni di euro (compresi gli interessi) da restituire al fondo californiano Oaktree Capital Management entro la scadenza del 20 maggio. Secondo indiscrezioni, l’azionista […]

1 min di lettura

Gianluca Longari, giornalista esperto di calciomercato, nel suo editoriale per Sportitalia ha fatto il punto sui movimenti di mercato dell’Inter in vista della prossima stagione parlando di Albert Gudmundsson. “In chiave Inter va invece segnalato il primo sondaggio che va oltre il semplice apprezzamento nei confronti di Albert Gudmundsson. Sul finire della scorsa settimana la […]