Argentina, Lautaro doppietta e bene Valentin Carboni


Serata positiva per l’Argentina e per Lautaro Martinez. Il Toro di Bahia Blanca e il capitano Lionel Messi sono stati i protagonisti, con una doppietta ciascuno, nella vittoria per 4-1 nell’amichevole contro il Guatemala. E dire che la partita per l’albiceleste si era messa subito male, in quanto il Guatemala si portava in vantaggio dopo appena 4 minuti con un autugol di Lisandro Martinez. A pareggiare ci pensava Messi approfittando di un errore grossolano del portiere con i piedi. Al minuto 38′ riflettori sul classe 2005 Valentin Carboni, giocatore di proprietà dell’Inter, che si procurava un calcio di rigore, a trasformarlo ci pensava Lautaro Martinez per il 2-1. Nel secondo tempo l’Argentina prendeva il largo. Al 66′ Lautaro realizzava il 3-1 concludendo una bellissima azione tra Di Maria, Enzo Fernandez e Messi. Al 77′ il definitivo 4-1 di Messi su assist di Di Maria.

Come detto, prestazione positiva di Lautaro Martinez (per lui 67 minuti complessivi) ma anche per Valentin Carboni (61 minuti). Sul talentino argentino si è espresso anche il c.t. Lionel Scaloni: “E’ un ragazzo giovane, con proiezione. Ha fatto una buona partita. Per lui è stato difficile a causa del contesto e contro un avversario difficile. Siamo contenti del suo gioco”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]