Ogbonna: “Barella fondamentale? Sì, ma senza Jorginho e Frattesi farebbe più fatica”


Angelo Ogbonna è stato intervistato da Sky Sport: “Voglio continuare naturalmente, sono ancora all’altezza. Poi starà a me dimostrarlo. Ho ancora benzina nelle gambe. I miei agenti stanno lavorando per questo. Se tornerò in Italia? Lascio tutte le porte aperte. Mi metto in gioco. Poi quello che verrà… farò una scelta ponderata, come sono state tutte le mie scelte nella mia carriera e sceglierò cosa fare”.

Le parole di Ogbonna

“È stato un buon inizio, poi devo dire che hanno giocato abbastanza bene e si poteva allungare ancora. C’è stato molto possesso, la prestazione di Calafiori ha sorpreso tutti, ma anche Scamacca stesso ha giocato bene con la squadra. Quello che Spalletti ha fatto con il Napoli è qualcosa di importante e la stessa cosa sta cercando di ricostruirla con l’Italia. Barella è stato fondamentale? Sì, ma senza Jorginho e senza Frattesi farebbe più fatica. Avere equilibrio è importante e l’Italia lo ha avuto in mezzo al campo. Hanno avuto una sorte di rotazione. Devo dire che se la sono cavata bene”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

L’AEK Atene continua ad essere interessata a Joaquin Correa. Secondo Germán García Grova, giornalista argentino del portale TyC Sports, è in corso la trattativa con l’Inter. Il club greco continua a ribadire che i colloqui sono complicati ma la volontà è quella di trovare un accordo. Il Tucu, che ha iniziato la preparazione alla Pinetina […]