Le Pagelle Nerazzurre / Verona-Inter


Samir HANDANOVIC 5,5 – Le tre reti arrivano su altrettanti colpi di testa, evitabili dalla difesa. Lui però non prova a prevenire questa evenienza nemmeno una volta. Alla fine tenta di risollevarsi con una parata di piede, ma i giochi sono fatti.

Yuto NAGATOMO 5,5 – Vistoso passo indietro rispetto al match col Chievo. Parte bene ma poi sieclissa.

Jeison MURILLO 5,5 – Nonostante il gol, impossibile dargli la sufficienza, viste le tre reti subite dai nerazzurri su calci piazzati dovute anche ai suoi svarioni in marcatura.

JUAN JESUS 4,5 – Fa sentire la mancanza di Miranda. Inesistente sulle palle inattive. Disastro.

Alex TELLES 5,5 – Subisce la buona forma di Wszolek, male la fase difensiva. Altalenante quella offensiva. (dall’83’ Jonathan BIABIANY s.v.).

Marcelo BROZOVIC 6 – Sebbene il suo disfattismo ci penalizzi un po’, di fatto è l’unico capace di accendere la lampadina nel centrocampo nerazzurro, come dimostra l’assist per Murillo e i numerosi passaggi illuminanti per Icardi.

FELIPE MELO 4,5 – Si fa ammonire e successivamente scampa l’espulsione grazie al cambio obbligato alla fine della prima frazione di gioco. Mai lucido nei momenti cruciali, salterà la trasferta fiorentina (ma siamo sicuri che non ci mancherà). Uniche note positive: di tanto in tanto libera l’area di testa nella confusione totale. (dal 46’ Ivan PERISIC 7 – Decisivo. Assist per il 3-2 di Icardi e provvidenziale gol del pareggio. Per lui oggi i dati parlano da sé.)

Geoffrey KONDOGBIA 6 – Anarchia e strapotere fisico in un match concitato e disordinato. Si merita la sufficienza ci piacerebbe vederlo decisivo anche in partite “normali”.

Rodrigo PALACIO 7 – Un esempio per i compagni. Migliore in campo insieme a Gollini e Perisic. Giocate intelligenti e tanto cuore: si danna e libera i compagni con passaggi illuminanti (vedi assist per il definitivo 3-3). Purtroppo il portiere avversario gli nega la gioia del gol per ben due volte.

Mauro ICARDI 6,5 – Un po’ sprecone davanti ma segna l’importante rete del 2-3 e inventa degli assist interessanti.

EDER 5,5 – Male il primo tempo, si riscatta nel secondo costringendo Gollini agli straordinari sul 3-3 (dal 90’Adem LJAJIC s.v.).

All. Roberto MANCINI 5 – Disastrosa la marcatura a zona sui piazzati. La Fiorentina andava superata, vista l’imminenza dello scontro diretto.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]