Le Pagelle Nerazzurre / Inter – Napoli


Miranda pilastro della retroguardia, instancabile Brozovic, Icardi che freddezza!

HANDANOVIC 6,5 – Prestazione senza errori. Si oppone con sicurezza ad Hamsik e Allan. Bene anche i secondi 45’.

D’AMBROSIO 6,5 – Bene in fase difensiva, limita efficacemente Insigne nella prima frazione di gioco e Mertens nella seconda.

MIRANDA 7 – Il migliore della retroguardia nerazzurra, leader indiscusso del reparto

MURILLO 6,5 – Risolve due situazioni spinose e limita bene le punte partenopee.

NAGATOMO 6,5 – Bene in fase offensiva, si perde Callejon due volte ma riesce in entrambi i casi a tornare in posizione velocemente.

MEDEL 7 – Ottimo in copertura, riesce a pescare Icardi, in leggerissimo fuorigioco, con un lancio illuminante in occasione della prima rete nerazzurra

KONDOGBIA 6,5 – In costante pressing sui centrocampisti azzurri, recita un ruolo fondamentale nel dominio interista del primo tempo. Nel secondo stende Mertens e si rimedia un’ammonizione che non ci voleva: diffidato, non ci sarà in Genoa-Inter (dal 68′ BIABIANY 6 – Solita prestazione tutta corsa, un suo lampo costa l’ammonizione a Mertens).

BROZOVIC 7 – Instancabile, si mette al servizio della squadra soprattutto in fase di copertura. I suoi sacrifici vengono premiati con la stupenda rete in contropiede al termine della prima frazione di gioco.

JOVETIC 5,5 Confermato dal Mancio dopo la buona prova col Frosinone, è completamente annullato da Allan e si vede pochissimo. Nel primo tempo spreca una buona occasione calciando centralmente addosso a Reina. Nella ripresa si inventa un bel pallonetto che tuttavia viene respinto sulla linea dai partenopei (dal 76′ FELIPE MELO s.v.).

PERISIC 6 – Prestazione di grande sacrificio e corsa, gioca prevalentemente in fase difensiva in aiuto di Nagatomo. Costretto spesso ad accentrarsi spesso per non rimanere isolato, è comunque poco presente in fase. Al termine della ripresa spreca un’ottima occasione da gol con un colpo di testa che finisce di poco a lato.

ICARDI 7,5 – Segna in fuorigioco ma la sua freddezza nel concretizzare i pochi palloni giocabili è impressionante. E’ l’attaccante in doppia cifra con la percentuale realizzativa più alta in serie A. A coronare una prestazione maiuscola è il suo assist per il raddoppio di Brozovic. (dall’88’ PALACIO s.v.)

ALL. MANCINI 6,5 – Un bel mix tra fortuna e bravura. Schiera un’Inter molto ordinata che trova il vantaggio (sebbene in fuorigioco) ad inizio primo tempo ed è poi molto abile nel gestire la reazione del Napoli ripartendo con contropiedi fulminanti (vedi secondo gol). Prestazioni come quella di ieri possono farci ben sperare in tema di classifica ma lasciano anche qualche rimpianto: se avessimo giocato tutta la stagione con la concentrazione e l’intelligenza che abbiamo messo contro il Napoli, adesso in che posizione saremmo?

 

 

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Ai microfoni di Cronache di Spogliatoio il giornalista Riccardo Trevisani ha commentato la corsa scudetto per la prossima stagione: “Chi è la favorita? L’Inter. La Juventus non sappiamo chi cederà, si deve vedere la rosa al 15 agosto se non addirittura al 31. Secondo me l’Inter parte con un vantaggio siderale. Inter, Napoli e Juve sono le prime tre squadre del campionato per come […]

1 min di lettura

A TMW Radio, il giornalista Bruno Longhi ha parlato della lotta scudetto nel prossimo di campionato di Serie A. «Se nell’Inter non accade quel processo di stanchezza di alcuni giocatori che hanno una certa età, è chiaro che parte sempre avvantaggiata. La Juventus sta migliorando dove andava migliorata, in mezzo al campo. Un reparto che non faceva filtro e […]