LUKAKU: “Conte ed io siamo simili: odiamo perdere”


Dal passato all’Anderlecht al presente con l’Inter e la Nazionale belga. Sono tante le curiosità rilasciate da Romelu Lukaku in un intervista al quotidiano HLN.
“Seguo ancora molto l’Anderlecht. Adesso non sta attraversando un periodo facile. Spero di ritornarci a giocare un giorno, come ha fatto Kompany. L’attrazione per il passato per un giocatore è sempre forte”.

L’Italia, l’Inter e Antonio Conte

“Il calcio italiano è adatto al mio stile, sarei venuto prima se solo lo avessi saputo. Con Conte vado molto d’accordo. Abbiamo una cosa in comune: entrambi odiamo perdere. Non ho ritirato la medaglia dopo la finale di Europa League persa con il Siviglia. Ci sono rimasto molto male. Mi sono serviti quattro o cinque giorni per superarlo”.

Il legame con Thierry Henry

“Lui è il mio mentore. Ci sentiamo spesso. Mi ha dato quella spinta per essere paragonato con tutti gli altri attaccanti in Europa“


Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Non è la prima volta che l’Inter tentenna e vede il suo obiettivo di mercato sfumare (ricordate Bremer?). Bene, anche stavolta, secondo quanto riportato da Di Marzio, Cabal è un passo dalla Juventus. Ma non tutti i mali vengono per nuocere. Ricordiamo che l’Inter non ha nessuna fretta, come detto anche da Inzaghi in conferenza […]