L’Inter studia l’isolamento ma testa al Derby di Milano


La Gazzetta dello Sport in edicola oggi analizza come l’Inter stia pensando ad un isolamento preventivo, ma nello stesso tempo la testa va al Derby di Milano.

“Nonostante sia guarito Zlatan Ibrahimovic, in casa rossonera si è però aggiunta nelle ultime ore la positività di Matteo Gabbia;
più complicata la situazione dell’Inter, dove ieri Ionut Radu, secondo portiere nerazzurro, ha allungato la lista; il suo tampone è risultato positivo nel secondo giro di test effettuato da tutto il gruppo squadra Inter rimasto ad Appiano.
Iter necessario dopo che erano stati identificati come positivi sia Radja Nainggolan che Roberto Gagliardini.

Radu ma non solo, crescono i positivi in casa Inter

A loro vanno aggiunti i casi precedenti di Milan Skriniar e Alessandro Bastoni spiega la rosea.
“Radu, come da prassi, verrà sottoposto oggi a ulteriore tampone e, intanto, ha già iniziato la quarantena come il “collega” Gabbia.
Nel mentre, l’Inter valuta se serrare le fila per il resto della compagnia rimasta a Milano:
tolti i positivi Ninja e Gaglia, ci sono infatti Handanovic, Young, Ranocchia, Padelli e Darmian.
Ma da domani potrebbero passare le giornate alla Pinetina: il club studia, infatti, un isolamento totale solo per qualche giorno” scrive il quotidiano milanese.

Ats non potrà che autorizzare questo strano Derby

“Dalla Lega filtra comunque ottimismo: se le squadre seguiranno nei dettagli quanto prescritto dai regolamenti, l’Ats non potrà che autorizzare questo derby, il più strano di sempre.
Parallelamente, prosegue il dibattito sull’ormai celebre protocollo da implementare, alla luce della crescita dei contagi” conclude la rosea in edicola oggi.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Prima Cabal, poi Tessmann, infine Gudmundsson. Tutti e tre saltati (anche se quest’ultimo è ancora nei radar dell’Inter). Perchè? Sportmediaset.it dà la spiegazione: “Semplicemente Marotta e Ausilio stanno seguendo alla lettera le indicazioni della nuova proprietà, che lascia sì margini di manovra, ma ha chiarito che i conti vanno migliorati e il mercato, quindi, va fatto per lo più a […]

1 min di lettura

A quaranta giorni dalla chiusura del mercato estivo, la squadra ha già effettuato i principali investimenti, migliorando significativamente la qualità della rosa. Simone Inzaghi può contare su giocatori di grande calibro in ogni reparto, specialmente in attacco, dove le quattro punte hanno segnato complessivamente 703 gol in carriera, come analizzato dalla Gazzetta dello Sport. Inter, […]