Conte: “Penalizzati da due disattenzioni. Milan bravo e fortunato”


E’ un Antonio Conte deluso quello che si presenta ai microfoni di Sky:

“Penso non sia il momento di andare a pensare a situazioni extracalcistiche, dispiace aver perso una gara ben giocata, abbiamo creato tante situazioni per fare gol, loro sono stati bravi e fortunati, c’è stato grande impegno da parte dei ragazzi, ci tenevano a vincere la partita, abbiamo commesso due disattenzioni sui loro gol, hanno vinto loro, complimenti.
Non ho nulla da rimproverare ai miei. Tutti hanno avuto determinazione fino all’ultimo, hanno lottato e meritavano il pari. Ripeto, non siamo stati fortunatissimi stasera”.

Problemi in difesa?

“Penso che la solidità difensiva sia importante, serve equilibrio. Giocando con due esterni che sono due ali, Perisic è un giocatore bravo nella fase offensiva e sta lavorando tantissimo e sono contento di quello che sta facendo come quinto, e Hakimi pure lui offensivo, serve equilibrio. Qualcuno vuole pure il trequartista e storce la bocca. Stiamo parlando di due gol presi evitabilissimi.

Kolarov centrale

“Penso sia il miglior ruolo per lui. Lo faceva nella Roma e in Nazionale. C’è da lavorare con lui e con tutti quanti. Sarò anche contrario alla situazione ma la partita l’abbiamo fatta, abbiamo creato tante occasioni e sfruttandole si poteva parlare di un’Inter bella. Però stiamo parlando di una sconfitta di cui dispiace anche perché è una sconfitta nel derby”.

Sanchez

“E’ come si vede il bicchiere. Mezzo pieno o mezzo vuoto. Sicuramente questa sera siamo stati penalizzati più del dovuto, al tempo stesso potevamo farne più di uno. Inevitabile che ci sia da lavorare in alcune situazioni e cercare di migliorare. C’è sicuramente da lavorare e trovare sempre il giusto equilibrio. La squadra non mi è dispiaciuta, ha giocato un’ottima partita. Dovremo essere bravi a a resettare adesso, pensare alla partita di Champions e portarci le tante cose positive che ci sono. Sanchez è arrivato ed eravamo molto allarmati, le notizie dal Cile parlavano di un infortunio importante. Ieri lui e Vidal si sono allenati per la prima volta. Oggi era la prima di sette partite, lui è arrivato affaticato a livello muscolare. Oggi è entrato negli ultimi minuti per limitare i rischi di un danno che sarebbe gravissimo se dovessimo perderlo”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Dopo la vittoria sull’Udinese, l’Inter di Simone Inzaghi affronterà il Cagliari di Ranieri. La partita Inter – Cagliari si disputerà domenica 14 aprile alle 20:45 e verrà trasmessa in diretta esclusiva da Dazn. Sarà possibile seguire il match tramite l’app di Dazn su smart TV e in streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone, tablet.