Gioca Ranocchia e il muro regge: “Io sempre pronto. Importante non aver preso gol”


Antonio Conte gli ha fatto i complimenti (“Oggi Andrea ha giocato una grandissima partita. Doveva andare via e questa è la dimostrazione di cosa succede quando lavori con serietà”), il difensore di Assisi ringrazia.
Andrea Ranocchia così a Sky Sport dopo Genoa – Inter (0-2):
“E’ stata una vittoria importante che è servita a ridare entusiasmo al gruppo ed era fondamentale anche non prendere gol visto che ultimamente ne prendiamo troppi. Non era facile venire qui e vincere la partita, lo abbiamo fatto convincendo e limitando totalmente il Genoa”.

Oggi il difensore umbro schierato al centro nella difesa a tre: “Siamo una squadra molto organizzata, prepariamo le gare nel dettaglio. Ho sempre fatto il vice De Vrij e mi preparo per questo. Se serve posso fare anche la punta, l’ho già fatto… Quando vengo chiamato in causa però è sempre per sostituire Stefan che è una cosa che mi piace molto.
Poco spazio all’Inter? Se fossi andato altrove avrei giocato di più, ma la mia dedizione all’Inter l’ho sempre dimostrata. Giocare con questi colori vale la pena attendere, è un piacere. Per me l’importante è lavorare e farmi trovare pronto, poi le occasioni per giocare le ho avute”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Iscriviti al canale YouTube

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

Prima Cabal, poi Tessmann, infine Gudmundsson. Tutti e tre saltati (anche se quest’ultimo è ancora nei radar dell’Inter). Perchè? Sportmediaset.it dà la spiegazione: “Semplicemente Marotta e Ausilio stanno seguendo alla lettera le indicazioni della nuova proprietà, che lascia sì margini di manovra, ma ha chiarito che i conti vanno migliorati e il mercato, quindi, va fatto per lo più a […]

1 min di lettura

A quaranta giorni dalla chiusura del mercato estivo, la squadra ha già effettuato i principali investimenti, migliorando significativamente la qualità della rosa. Simone Inzaghi può contare su giocatori di grande calibro in ogni reparto, specialmente in attacco, dove le quattro punte hanno segnato complessivamente 703 gol in carriera, come analizzato dalla Gazzetta dello Sport. Inter, […]