Inter-Parma amarcord: titolare Tommaso Rocchi e l’Inter portò a casa il risultato


Inter-Parma si giocherà alle 18:00 e metterà di fronte i nerazzurri che sembrano essersi ripresi dopo un periodo di appannamento nelle sfide contro Lazio e Milan.

Un tuffo nel passato Rocchi ribalta Inter-Parma

Le due squadre si sono affrontate 52 volte nella storia del campionato di Serie A, con un bilancio di 21 vittorie per l’Inter, 15 pareggi e 16 successi per il Parma. I nerazzurri devono vincere in casa dalla stagione 2012/13 e precisamente dall’1-0 del 21 aprile 2013 grazie alla rete di Rocchi. Da allora nelle quattro partite giocate sono arrivati tre pareggi e una sconfitta.

Nella scorsa stagione le due sfide sono terminate con una vittoria per l’Inter e un pareggio. Nella partita d’andata al Meazza il risultato è stato di 2-2 con le reti di Karamoh e Gervinho che hanno pareggiato quelle di Candreva e Lukaku. Invece al ritorno al Tardini c’è stata la vittoria dei nerazzurri per 2-1 con de Vrij e Bastoni che hanno ribaltato il vantaggio iniziale firmato da Gervinho.

Oggi come arriva l’Inter alla sfida con il Parma

L’Inter si trova al quarto posto in classifica con dieci punti. I nerazzurri dopo due vittorie nelle prime due partite del campionato contro Fiorentina (4-3) e Benevento (5-2) sono incappati in un pareggio 1-1 contro la Lazio e nella sconfitta per 2-1 nel derby contro il Milan. A questi è seguito il 2-0 contro il Genoa che ha permesso alla squadra di Conte di mantenere per la prima volta in stagione la porta inviolata dopo gli otto gol incassati nelle prime quattro partite disputate.

La formazione milanese non è stata aiutata dalla fortuna – soprattutto in quelle di Champions League – nelle ultime tre uscite nelle quali ha incassato appena tre tiri in porta con due reti subite. Questo dimostra la ritrovata efficacia difensiva dell’Inter che si sta riportando sui livelli della passata stagione nella quale è stata la miglior difesa del campionato con soli 36 gol incassati in 38 partite. Anche con l’attacco sono nelle primissime posizioni con i 13 gol segnati, merito soprattutto delle otto reti messe a segno dalla coppia Lukaku-Lautaro.

Inter-Parma non solo campionato ma anche Calciomercato

Inter – Parma anche in chiave mercato: ipotesi scambio a gennaio

La probabile formazione di Antonio Conte ovviamente senza Rocchi Tommaso

Conte dovrà rinunciare agli infortunati Vecino e Sensi, mentre sono in dubbio Skriniar che è in attesa del tampone dopo essere stato quasi 15 giorni in quarantena e Sanchez che è alle prese con un fastidio muscolare. In porta ci sarà Handanovic, mentre in difesa dovrebbero giocare D’Ambrosio, de Vrij e Barella, anche se Kolarov potrebbe sostituire quest’ultimo.

Sugli esterni di centrocampo dovrebbero giocare Hakimi a destra mentre a sinistra è ballottaggio tra Perisic, Young e Darmian con l’italiano favorito. In mezzo al campo sicuro del posto è Barella – imprescindibile per Conte – che dovrebbe fare reparto con Brozovic ed Eriksen, anche se Vidal e Nainggolan insidiano la posizione degli ultimi due.

Il danese dovrebbe andare ad occupare la posizione di trequartista alle spalle dei due attaccanti che dovrebbero essere Lukaku e Lautaro Martinez. Possibile anche l’utilizzo di Perisic come seconda punta al posto di Martinez – come nel finale della partita di Champions League contro lo Shakhtar – così come potrebbe essere schierato a partita in corso anche Pinamonti.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Darmian; Eriksen; Lukaku, Martinez. All. Conte

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min di lettura

“Congratulazioni all’Inter per la vittoria dello Scudetto”. Perfino la Juventus – con un post su X – ha fatto i complimenti all’Inter per la vittoria dello Scudetto (a parte l’infelice post dell’ex presidente Andrea Agnelli, neppure tanto apprezzato dagli stessi tifosi bianconeri). Al termine del successo nel derby col Milan, che ha regalato la seconda […]

1 min di lettura

Il giornalista Sandro Sabatini ha parlato del 20esimo scudetto vinto dall’Inter nel suo videoeditoriale per Calciomercato.com. “Due stelle per l’Inter e due stelline da raccontare. Acerbi e Thuram, gli autori dei gol. Il difensore non era gradito, arrivò solo e soltanto per l’insistenza di Simone Inzaghi e per una spicciolata di milioni che adesso fanno […]

1 min di lettura

A margine del lancio della campagna elettorale per le elezioni europee, il sindaco di Milano Giuseppe Sala (tifoso nerazzurro) si è complimentato con l’Inter per la conquista del suo 20esimo scudetto. “Inviteremo l’Inter a Palazzo Marino. Per evitare polemiche visto il mio interismo, dico subito che è quello che avevamo fatto anche per il Milan […]

1 min di lettura

C’è l’ufficialità, posticipata a domenica ore 12,30 la gara Inter-Torino.“Vista la richiesta del Prefetto di Milano datata 23 aprile 2023 – si legge nel comunicato della Lega Serie A – si comunica la seguente variazione al programma di anticipi e posticipi della Serie A TIM:34^ giornata | Inter-Torino domenica 28 aprile 2023 ore 12,30 (trasmessa […]

1 min di lettura

Valentino Rossi, fenomeno della Moto GP e grande tifoso nerazzurro, a Sky Sport ha parlato dello scudetto conquistato dalla sua Inter. “In questa annata ci sono stati un sacco protagonisti. Tantissimi giocatori che hanno giocato bene e mi sono piaciuti: mi sono piaciuti molto Dimarco, Mkhitaryan, Thuram. Ma secondo me l’uomo dell’anno è Lautaro Martinez, […]