Nei quarti di finale di Coppa Italia l’Inter trova il Milan (27 gennaio), che ieri sera ha vinto contro il Torino ai rigori. I nerazzurri hanno la meglio sulla Fiorentina (1-2 il finale) con un gol di Romelu Lukaku, di testa, arrivato al 119esimo minuto: quando all’orizzonte si intravedeva il dischetto del rigore, il belga, entrato dalla panchina, scaraventa il pallone alle spalle di Terracciano.

Una sfida iniziata bene per i nerazzurri, con la prima rete interista di Arturo Vidal che dal dischetto, concesso dal Var per fallo di Terracciano su Sanchez, fa 1-0. La Fiorentina riparte, il Var le toglie, giustamente, un rigore, ma nella ripresa, dopo un’occasione mancata di Lautaro, fa 1-1 con un destro potente di Kouame dal limite dell’area. Si vai ai supplementari e qui Lukaku prima impegna Terracciano, poi fa 2-1 e manda l’Inter ai quarti.

Romelu Lukaku a fine gara ha parlato a Rai Sport:
“Derby? Non pensiamo al futuro ma solo ad oggi. Siamo contenti di aver vinto la partita di oggi contro una grande squadra con un grande allenatore. È importante per la nostra fiducia. La squadra si abbassa troppo? Stiamo lavorando su quello, abbiamo parlato dopo la Roma. Non deve succedere. Siamo una squadra giovane, dobbiamo crescere e abbiamo la voglia di migliorare. Juve? Partita tattica, con due squadre che stanno facendo bene. È una grande squadra con un allenatore che sta facendo bene”.

Commenti