Inter, con Zhang a Milano via alle grandi manovre per la Champions che verrà


A Milano sta per tornare Steven Zhang. Questione di giorni, forse in sede già la settimana prossima. E si parlerà di futuro, mercato e rinnovi. Manca solo la firma sui prolungamenti dei big (da Lautaro a Barella fino a Bastoni) ma si inizierà a programmare soprattutto la prossima campagna-acquisti, all’insegna 4-5 ritocchi, ma tutti di qualità.
L’anno prossimo ci sarà da ben figurare anche in Champions con l’obiettivo minimo di superare la fase a gironi.

Scrive Leggo.it: “Come vice (ed erede dal 2022-23) Handanovic, il preferito è Juan Musso, valutato 20 milioni
dall’Udinese.
E, sempre in Friuli, pure l’obiettivo numero 1 per il centrocampo del salentino: Rodrigo De Paul, costo 40 milioni, ma con Pinamonti e Agoumé, graditi ai Pozzo, a possibile, parziale contropartita.
Quindi, un esterno mancino di reti e gamba. Robin Gosens il sogno quasi impossibile (40 milioni), più percorribile la pista Emerson Palmieri (12).
Forse un centrale difensivo di riserva (meglio se svincolato, come il napoletano Maksimovic, al vaglio).
Sicuramente un vice Lukaku, con Luis Muriel (25-30 milioni) in pole e gli svincolati Aguero e Giroud in seconda e terza fila”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Le polemiche scatenatesi dopo gli assembramenti successivi alla vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, in particolare nella città di Milano, hanno spinto il Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza a riunirsi in Prefettura per evitare che possa verificarsi un replay sabato prossimo, quando l’Inter affronterà la Sampdoria a San Siro. Il sindaco Sala ha […]