Inter, senti Tagliafico: “Il mio idolo è Zanetti. Incredibile essere accostato a loro”


Intervenuto ai micorofoni di Tuttomercatoweb, Nicolas Tagliafico ha rilasciato delle dichiarazioni importanti sul suo futuro, soprattutto legate all’accostamento del suo nome all’Inter. Non è, infatti, una novità che l’Inter lo avesse messo nella lista dei preferiti all’indomani del mondiale disputato nel 2018, che lo mise in mostra e lo fece sbarcare in Europa. Da quel giorno, vestendo la maglia dell‘Ajax, si è dimostrato un terzino affidabile, di spinta e con il vizio del gol.

Alla domanda di un possibile approdo in Serie A, il giocatore argentino ha risposto con entusiasmo:

La Serie A è un campionato molto competitivo, con squadre preparatissime tatticamente e tanti grandi calciatori. Intriga, intriga sempre una lega del genere… Il mio cognome poi è chiaramente italiano, ho origini genovesi e calabresi. Ovviamente, mi piacerebbe un giorno giocare nel massimo campionato italiano.

E sull’Inter, che l’ha seguito negli anni scorsi ed è ancora affascinata dal suo percorso di crescita, ha sentenziato:

È incredibile essere accostato a una squadra del genere, con tutta questa storia e questo blasone. Posso dirvi che il mio idolo di sempre è Javier Zanetti, che ha giocato tutta la sua carriera proprio in maglia nerazzurra. Quest’interesse non può altro che farmi piacere, ma io sono una persona realista e oggi preferisco quindi concentrarmi esclusivamente sul presente. Adesso mi godo il momento e l’avventura con l’Ajax, poi vedremo cosa accadrà in futuro…“.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Le polemiche scatenatesi dopo gli assembramenti successivi alla vittoria dello scudetto da parte dell’Inter, in particolare nella città di Milano, hanno spinto il Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza a riunirsi in Prefettura per evitare che possa verificarsi un replay sabato prossimo, quando l’Inter affronterà la Sampdoria a San Siro. Il sindaco Sala ha […]