MERCATO – Perchè Adrien Truffert può (davvero) arrivare all’Inter. I dettagli


Adrien Truffert non è un nome dei tanti, l’Inter già mercoledì contatterà via telematica il Rennes, proprietario del suo cartellino. Lo scrive la Gazzetta dello Sport. Due le condizioni per affondare il colpo: serve che il club francese non faccia le bizze su prezzo e formula (15 milioni di euro sono troppi, la soluzione potrebbe essere un prestito con diritto di riscatto) e, soprattutto, occorre trovare una destinazione gradita a Robin Gosens, che ha dato preciso mandato ai suoi agenti di passare al setaccio diversi club di Bundesliga. “Per l’Inter, però, nessuno ha un identikit migliore di Truffert nel rapporto qualità, prezzo e prospettive: le chiavi sono il carisma, la spinta e l’adattabilità al metodo di Inzaghi, visto che Adrien presidia la fascia sia davanti che dietro”, riferisce la rosea.

Il destino di Gosens è segnato. E spunta Adrien Truffert del Rennes

Il futuro di Robin Gosens è segnato: il tedesco non ha convinto e l’Inter lo vorrebbe dare in prestito a gennaio, avendo estimatori in Germania. L’Inter ha messo nel mirino Adrien Truffert – come spiega la Gazzetta dello Sport – esterno sinistro del Rennes, visionato ben undici volte dagli uomini mercato nerazzurri.
Elemento di spinta sulla fascia, programmato come terzino ma ha fatto anche l’esterno alto. Perfetto per stare insieme a Dimarco. Il Rennes, anche per il fatto che il giocatore va in scadenza nel 2025, lo valuta 15 milioni. Difficile – si legge – che l’Inter possa garantirli subito, infatti tenterà un prestito con riscatto a luglio a determinate condizioni.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

L’Inter è alla ricerca di un sostituto di Skriniar e tra i nomi papabili c’è quello di Rodrigo Becao. Il difensore dell’Udinese è seguito da tempo dai nerazzurri e potrebbe essere lui il nuovo acquisto per giugno. Tanto che il suo entourage è già stato nella sede dell’Inter (a mercato invernale appena chiuso) per parlare di futuro, come […]