Ausilio: “Barella e Lautaro rinnoveranno ma non so dirvi i tempi. Taremi e Zielinski? Inutile nascondersi…”


Nel corso della cerimonia del premio “Amico dei Bambini”, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha risposto ad alcune domande dei giornalisti presenti.

Cosa sogna l’Inter dopo la vittoria con la Juve?
“La consapevolezza c’è e arriva attraverso il lavoro e i risultati, ma sappiamo che manca ancora tanto. C’è da mettere ancora tanta intenzione e tanta intensità”.

Quanto manca per il rinnovo di Lautaro?
“C’è sicuramente fiducia e la stessa intenzione da entrambe le parti. Vogliamo rinnovare, c’è una negoziazione in corso. E’ normale che ci vuole un po’ di pazienza. I tempi che avete voi non sono quelli che abbiamo noi. Sono sicuro che si arriverà a un accordo che accontenterà entrambe le parti”.

Adesso ci sono la Roma e Lukaku, che forse ha ancora il dente avvelenato…
“No, c’è la Roma, una squadra molto forte che viene da un cambio di allenatore e da tre vittorie consecutive. Ci sarà uno stadio gremito di persone, ma arriverà un’Inter determinata che vuole continuare il suo percorso”.

Rinnovo in arrivo anche per Barella?
“I rinnovi in programma sono tanti. C’erano scadenze più urgenti rispetto a quelle di Barella e Lautaro e le abbiamo sistemate. Adesso stiamo pianificando anche i piano a lungo termine come quelli con Barella e Lautaro”.

Cosa le piace di più di questa squadra?
“Il senso di unione e compattezza che c’è fra tutte le parti, allenatore, giocatori, proprietà, management e staff. Tutti sappiamo quali sono gli obiettivi e seguiamo tutti lo stesso percorso con voglia e intensità”.

Anche Spalletti ha contribuito alla costruzione di questa Inter.
“Sicuramente. Ricordo bene gli anni con Spalletti. Anche lui ha messo un tassello intanto perché siamo tornati in Champions League, attraverso quel lavoro abbiamo messo un mattoncino, è stata una base importante da cui abbiamo sviluppato un percorso, prima con Conte e ora con Inzaghi con cui stiamo completando un lavoro bellissimo che spero ci porti a qualcosa di importante a fine stagione”.

Teremi e Zielinski trattative instradate?
“Inutile nasconderci, sono situazioni a cui stiamo lavorando. Non amiamo dare tempi date o ultimatum, abbiamo informato i rispettivi club che stiamo negoziando, ci sono stati dei contatti e vediamo se questo porterà a qualcosa di definitivo”.

Quale caratteristica l’ha colpita maggiormente di Inzaghi?
“E’ un perfezionista e ha il gusto del bello che è manifestato dalle prestazioni della squadra. Un bel gioco che non arriva per caso, c’è tanto lavoro e tanta organizzazione dietro. La domenica è il frutto di un grande lavoro sviluppato tutti i giorni”.

Lascia un commento

Dalla stessa categoria

Lascia un like a Iotifointer.it

Classifica

Partite

Seguici sui social

News Inter

1 min

Simone Inzaghi nella conferenza stampa post Lecce – Inter ha parlato della situazione di due perni della rosa.“Calhanoglu nell’ultimo allenamento ha avuto un indolenzimento, stamattina la situazione non è migliorata. Domani farà un controllo, speriamo di non perderlo a lungo.Acerbi domani farà un controllo, sono passati 15 giorni da Roma. Ne sapremo di più domani”.

1 min

Lautaro Martinez, nel 4-0 di Lecce, ha segnato il gol numero 100 e poi il 101 in Serie A.I MIGLIORI MARCATORI DELL’INTER IN SERIE AGiuseppe Meazza 198Benito Lorenzi 138István Nyers 133Alessandro Altobelli 128Sandro Mazzola 116Roberto Boninsegna 113Mauro Icardi 111Christian Vieri 103Lautaro Martínez 101Attilio Demaría 76 L’Inter ha festeggiato il 100° gol di Lautaro con un […]

1 min

Simone Inzaghi ai microfoni di Dazn dopo Lecce-Inter 0-4.“Abbiamo fatto un’ottima partita. Abbiamo sofferto, sull’1-0 la palla di Blin è stata un’occasione importante per loro. Sapevo sarebbero stati aggressivi, l’abbiamo preparata in poco tempo, ma l’abbiamo fatto bene. Il 101° gol di Lautaro Martinez? Deve continuare così, sta avendo un percorso incredibile come Immobile con […]